Andria Sotterranea: speleologo nel sepolcreto, dal teschio nella cava alla botola nascosta sotto l’altare, ecco l’esplorazione sotterranea della Chiesa di San Nicola (a cura di Italia Nostra) – video

Prosegue il percorso divulgativo promosso dalla sezione locale dell’associazione Italia Nostra e finalizzato alla riscoperta della Storia della città di Andria. Nel secondo filmato dedicato ai sotterranei e pubblicato su YouTube (cui link riportiamo qui sotto), il dott. Di Gioia torna a parlare degli aspetti più nascosti del centro storico:

In compagnia dell’autrice del video Stavolta, l’attenzione si focalizza nella chiesa di San Nicola di Myra. Situata nel borgo antico cittadino, la struttura religiosa rappresenta una delle più antiche chiese medievali del territorio. A testimonianza delle sue antiche origini, anche una menzione riportata nel 1120 in un manoscritto di Papa Callisto II. Scendendo negli ambienti, più sotterranei: ecco riaffiorare ceramiche risalenti al ‘600. Proseguendo il percorso, emergono i resti di una vera e propria casa che mostra persino la presenza di un teschio umano, a testimonianza della presenza dell’antico sepolcreto. Il gruppo poi risale in superfice per poi riscendere in una botola situata sotto l’altare maggiore e scavata nella roccia calcarenitica. La zona, lo ricordiamo, è quella delle Grotte di Sant’Andrea, andate sostanzialmente perse nel secolo scorso. Tutti ritrovamenti che documentano il grande patrimonio storico custodito ancora oggi sottoterra. Il link al video diffuso dalla sezione andriese di Italia Nostra:

 

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.