Andria: spostamento parcheggio stazione in Largo Appiani? Lo propose il prof. Suriano nel 2014

La proposta dello spostamento del parcheggio epr le linee extraurbane della stazione ferroviaria? L’ipotesi di deviazione in Largo Appiani, prima che diventasse proposta politica, fu proposta di un cittadino ben noto alla comunità andriese:

come ricorderanno gli andriesi piu’ informati e come riportarono anche le testate giornalistiche telematiche, infatti, a diffondere pubblicamente la proposta dello spostamento del parcheggio della stazione ferroviaria in Largo Appiani fu proprio il prof. Riccardo Suriano nel 2014, ex docente di lettere e promotore di una serie di iniziative a favore della città di Andria (sua anche la battaglia in difesa del Teatro Astra) nonché conduttore dei documentari della serie Andria Antica. A tal proposito, a parte le polemiche politiche e le proposte alternative (come ad esempio, quella di Nino Marmo riguardante l’introduzione di un parcheggio presso la nuova stazione di Andria Sud, attualmente in fase di completamento), vi è poi un post diffuso su Facebook dall’ex assessore Matera diffuso su Facebook che fa notare come l’iter per il parcheggio in Largo Appiani fosse stato già preparato dall’ultima amministrazione Giorgino ma bloccato – di fatto – per questioni puramente burocratiche (qualcuno non avrebbe firmato il documento proposto dall’amministrazione). Questione recente è poi la dichiarazione a mezzo stampa del Forum Ambiente e Salute – Ricorda Rispetta della città di Andria, che ha preso le distanze dalle iniziative partitiche per sottolineare un impegno costante a livello associativo:

“In riferimento alle prese di posizione da parte di alcune forze politiche, apparse nelle ultime ore con incredibile tempismo sui mezzi di informazione, relativamente alla non più procastinabile permanenza in Piazza dei Bersaglieri (piazza della stazione) da parte dei pullman delle linee extraurbane, il Coordinamento RICORDA RISPETTA, nel prendere atto delle relative posizioni, stigmatizza il fatto che un incontro informale dei nostri rappresentanti con i referenti Istituzionali cittadini in ambito regionale, sia stato da parte di qualcuno utilizzato per rendere pubbliche le proprie posizioni, riteniamo con finalità non proprio “super partes”” – lo riporta in un comunicato stampa il Forum Ambiente e Salute di Andria che precisa inoltre: “Il coordinamento RICORDA RISPETTA solo nella assemblea di tutte le 40 associazioni facenti parte di esso che si terrà lunedì 17 febbraio, avrà modo di valutare ed analizzare i costi/benefici nonché la fattibilità ed i tempi di attuazione delle varie soluzioni possibili. A seguito di questa valutazione assumerà pubblica posizione , per la quale attuerà tutte le iniziative finalizzate alla sua realizzazione. Alla riunione in oggetto hanno partecipato in rappresentanza del Forum Arch. Francesco Nicolamarino, Geom. Pertoso Giuseppe. Ing. Scarpa Antonio, Ing. Moschetta Riccardo e Tragno Antonio – concludono.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).