Andria: staccano luce e gas a famiglia con 3 figli. I vicini pagano tutte le bollette “adesso è davvero Natale, grazie”

Rischiava di finire in malora ma per fortuna un evento inaspettato – a dir poco miracoloso – è avvenuto scongiurando il peggio. Parliamo di una famiglia andriese, come molte costretta ad andare avanti con fatica in un periodo economico per nulla facile. Capita così che, proprio nel periodo natalizio la famiglia in questione – una mamma ed un padre ammalato con ben 3 figli disoccupati a carico – ha rischiato grosso terminando l’anno senza luce e gas:

La cosa più brutta non è stato soltanto restare al buio ma essere costretti a trovare mezzi di fortuna per riscaldare l’acqua per la doccia, una vera ingiustizia per il mondo moderno” – ci scrive Luigia (nome di fantasia nel rispetto della privacy). “Abbiamo chiesto aiuto in svariate modalità” – ha sottolineano la mamma – “e non abbiamo potuto usufruire del reddito di cittadinanza. Lo Stato ci ha abbandonato. Mentre in tv i politici dicono di aver abolito la povertà, in realtà, molti di noi soffrono ancora la fame. Mentre leggiamo notizie di politici che firmano trattati a sostegno delle banche estere, nessuno pensa a noi. Noi non siamo nulla per loro. Abbiamo creduto sino ad oggi, avevamo pensato di aprire una partita iva, un’attività per andare avanti. Per tentare di cominciare un lavoro. Ma per farlo servono soldi. Troppi soldi. Non possiamo permettercelo”. A girare il coltello nella piaga la tragica notizia:

negli ultimi tempi, la famiglia in questione si è vista prima il blocco dell’erogazione dell’energia elettrica e poi quello del gas. La situazione è velocemente peggiorata rischiando nel finire nel peggiore dei modi: “in quei giorni abbiamo litigato e non riusciamo più a vedere una speranza. Ognuno di noi dava la colpa all’altro. Il mondo ci stava cadendo addosso”. Poi il miracolo:

“un nostro vicino di casa, accorgendosi dei nostri frequenti battibecchi, invece di prendersela con il rumore, ha pensato bene di parlarne con i suoi vicini. Ci ha chiesto a quanto ammontasse il debito nei confronti con le aziende di fornitura elettrica e gas. L’altro giorno abbiamo scoperto che lui e altri vicini di casa hanno provveduto a fare una colletta, consentendoci di pagare tutte le bollette. Abbiamo voluto scrivere a VideoAndria.com non per dire il suo nome – perché ci ha chiesto di restare anonimo e lontano dalle telecamere – ma per ringraziarlo. Grazie a tutti! Grazie a tutti gli andriesi che ancora oggi, nonostante le difficoltà, sono ancora in grado di porgere l’altra guancia. Cercheremo adesso di andare avanti perché, diversamente da qualche giorno fa, tutto sembra più roseo. Li dove non arriva lo Stato ad aiutarci, abbiamo imparato che possiamo farlo tra noi cittadini. Questo episodio è stato anche di grande insegnamento per i nostri figli, che ricorderanno l’importanza di aiutare il prossimo e statene certi, ricambieremo appena sarà possibile. Adesso è veramente Natale. Un buon natale a te, vicino dal cuore d’oro. Un buon natale a tutti gli andriesi”. 

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).