Andria: successo per “Troadi, la guerra, le donne, i vecchi ed i bambini” del liceo Carlo Troya – video

Successo di pubblico per la rappresentazione teatrale di “Troadi, la guerra, le donne, i vecchi ed i bambini” svoltosi nella serata dello scorso giovedì 24 maggio presso il Seminario vescovile di Andria. Nata dal progetto del Liceo “Carlo Troya” di Andria dal titolo “La guerra: le donne, i vecchi e i bambini” la rivisitazione del mito è ancora una volta frutto dell’impegno della prof.ssa Francesca Notarpietro, regista della rappresentazione, con le coreografie di Michelangelo Memeo e la scenografia curata da Ilaria Leuci. Una rappresentazione teatrale che ha visto il suo debutto lo scorso 22 maggio 2018 presso Altomonte (Cosenza), in occasione della rassegna teatro-scuola “Festival Teatro-Scuola“.

Alla rappresentazione, alla quale ha partecipato anche il prof. Tiberio Di Bari si sono susseguiti attimi drammatici senza mancare di citazioni al mondo attuale, restando però fedeli ai punti focali dei testi classici, grazie allo studio condotto dalla professoressa di greco antico, divenuta per l’occasione anche anche regista. Una tragedia che, di fatto, ripudia la guerra, trasmettendone il messaggio al pubblico. Una riflessione sull’inutilità delle attività belliche, che da Troia giunge sino all’attualità. Soddisfazione è stata espressa anche dall’assessore alla Cultura della città di Andria Luigi Del Giudice, intervenuto nel corso del saluto finale. 

Ancora una volta, i giovanissimi studenti dell’istituto andriese hanno dimostrato che è possibile unire l’arte allo studio, grazie all’impegno congiunto tra insegnanti ed alunni. L’ultimo di una serie di rappresentazioni teatrali che, ci auguriamo, potranno svolgersi ancora nei prossimi anni e che certamente offriranno alla nostra città un punto di prestigio in più nell’ambito culturale e artistico basando su importanti studi storici. Video: