Andria: crisi dei commercianti, i rappresentanti hanno incontrato il Commissario Tufariello per chiedere sostegni finanziari

Una piattaforma di proposte da inoltrare al Prefetto, alla Regione Puglia e al Governo, sulle misure da attuare per la ripartenza ed evitare la chiusura del commercio a sede fissa della città. Questa la conclusione dell’incontro chiesto dai rappresentanti di Confcommercio, Confesercenti, Aps “Le vie del Centro” e da altri esercenti che, in tarda mattinata, hanno rappresentato oggi al Commissario Straordinario le difficoltà con le quali si sta misurando il commercio in sede fissa e ancor di più dovrà misurarsi.

I rappresentanti hanno chiesto di conoscere le misure allo studio in tema di Tosap, Tari, misure di sicurezza per la riapertura che spetta all’Inail definire a livello centrale, sostegni finanziari a fondo perduto. Il Commissario ha invitato i rappresentanti a formalizzare le proposte da inoltrare a Regione e al Governo, per il tramite del Prefetto della Bat, perchè, allo stato, vi sono solo annunci di misure di riduzione di Tosap e Tari per le utenze non domestiche, voci sulle quali il Comune di Andria ha, per tempo, avviato una azione di accertamento e recupero di tanta evasione tributaria, consolidatasi nel corso del passato quinquennio di esercizi finanziari. Il potenziamento dell’ufficio Tributi, con l’innesto di dipendenti di altri Enti e l’informatizzazione delle procedure, potrà consentire l’auspicato salto di qualità perchè il corretto funzionamento della fiscalità locale può garantire i servizi pubblici locali ed il sostegno delle politiche di welfare.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).