Andria: torna la puzza di bruciato nella periferia abitata, disagi per le famiglie

Tornano le insolite puzze di bruciato nella periferia abitata della città di Andria. A segnalarcelo a gran voce sono ancora una volta i cittadini:

Stando a quanto riferito attraverso il sistema di segnalazione mobile di VideoAndria.com, cattivi e persistenti odori nell’aria sarebbero stati distintamente percepiti nell’area compresa tra viale Pietro Nenni, via Canosa e la Strada Tangenziale 231. Il timore è che ancora una volta possa trattarsi di grandi roghi causati dall’uomo, realizzati in maniera pericolosa e del tutto illegale. L’auspicio è quindi che le forze dell’ordine possano setacciare la zona periferia, magari anche mediante l’utilizzo dei droni.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).