Andria, trasferimento degli uffici comunali: migliore organizzazione e risparmio sui canoni di locazione

A seguito del trasferimento, attualmente in corso, degli uffici del Corpo di Polizia Locale da piazza Trieste e Trento all’ex-Pretura, è in fase di definizione un piano complessivo di riorganizzazione degli spazi destinati agli uffici comunali, soprattutto di quelli per i quali vi è il pagamento, a carico del Comune, di canoni di locazione.

Così a cominciare dai locali di proprietà privata oggi occupati dal Centro per l’Impiego di via Spontini, è in via di definizione con la firma della convenzione, una soluzione che prevede di utilizzare i locali attualmente occupati dal Settore Ambiente e Mobilità in via Potenza, angolo viale Venezia Giulia. Analogamente, anche per il Settore Servizi Sociali è previsto lo spostamento da via Mozart, dove occupa un intero immobile privato, nella sede comunale degli uffici di piazza Trieste e Trento.

“Questa riorganizzazione degli spazi dei nostri uffici – spiega l’assessore al Patrimonio, avv. Michele Lopetuso è motivata dalla doppia necessità di razionalizzare e accorpare gli uffici comunali soddisfacendo così i bisogni della utenza, oltre che ad ottenere un sensibile risparmio sulla spesa per canoni di locazione che, per il Centro per l’Impiego come per i Servizi Sociali, ammontano a quasi 70mila euro annui, in continuità con gli altri interventi effettuati negli anni scorsi. I nuovi spazi per il Centro per l’Impiego sono stati individuati coniugando risparmio di spesa e continuità nell’erogazione del servizio ai cittadini”.