Andria: ubriaco e armato di cacciavite minaccia i passanti, arrestato sorvegliato speciale

La Polizia di Stato ad Andria ha arrestato un 25enne andriese, sorvegliato speciale e pregiudicato, evaso dagli arresti domiciliari. I poliziotti della volante del Commissariato di Andria sono intervenuti in viale Puglia perché al 113 avevano segnalato un uomo che, in evidente stato di ebbrezza, armato di cacciavite, minacciava i passanti.
Gli agenti hanno bloccato il giovane, noto alle Forze dell’Ordine per i suoi numerosi precedenti penali e per le frequenti violazioni delle prescrizioni imposte dalla Sorveglianza Speciale e dall’obbligo di soggiorno. L’autorità Giudiziaria ha quindi disposto per il 25enne gli arresti domiciliari. 

Il mattino dopo gli agenti hanno fatto un nuovo controllo presso l’abitazione del giovane, da cui è emerso che girava indisturbato nuovamente in viale Puglia. Gli agenti hanno arrestato questa volta il giovane per evasione dagli arresti domiciliari e quindi trasportato in carcere a Trani.