Andria: ucciso in una lite tra automobilisti, il responsabile ai domiciliari. La rabbia della vedova su Facebook – video

Ucciso in una lite tra automobilisti, la rabbia della vedova su Facebook “viviamo in un paese corrotto” – e’ il commento della giovane vedova della vittima rilanciato da un servizio televisivo cui link riportiamo qui sotto:

Stando a quanto riportato da fonti giornalistico, l’episodio a cui ci si riferisce è quello avvenuto l’anno scorso nella periferia di Andria quando un giovane, a seguito di un litigio tra automobilisti, morì dopo essere stato colpito dall’arrestato che ha ammesso la sua colpevolezza escludendo però la volontà dell’uccisione. La donna è rimasta vedova con un figlio piccolo a carico. Il responsabile della morte del giovane è ora fuori dal carcere, agli arresti domiciliari in attesa del processo. Link video:

CLICCA QUI PER VISUALIZZARE IL LINK AL SERVIZIO TELEVISIVO DIFFUSO SU YOUTUBE

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).