Andria, una bella notizia: Riccardo trova 1.000 euro e li restituisce al proprietario “non ho accettato la ricompensa, non mi cambiano la vita”. Un grande insegnamento per tutti

Una notizia che fa riflettere in un contesto sociale non sempre facile e a volte macchiato da quegli episodi di criminalità che lanciano ombre negative sul territorio. Eppure, questi pregiudizi sono efficaciemente contrastati grazie ad altre notizie che invece si rivelano positive e di grande insegnamento per l’intera comunità:

Parliamo di Riccardo, nostro concittadino che nei giorni scorsi si è reso protagonista di un episodio a lieto fine degno di nota visto il suo spiccato senso di onestà. Stando alla ricostruzione, lo scorso martedì mattina, il signor Riccardo stava lavorando nell’attività in cui svolge servizio – sita in via Barletta – quando ha notato la presenza di un involucro con delle banconote. Una volta raccolto l’oggetto di uso personale, il nostro concittadino ha constatato all’interno di esso la presenza di 1.000 euro in contanti:

Si trattava di denaro perso da un altro operatore esterno alla ditta, in transito alcune ore prima nell’attività. Avvisato celermente del ritrovamento, il legittimo proprietario ha offerto una ricompensa all’autore del ritrovamento, il quale ha rifiutato l’offerta: “non mi cambiano la vita” – ha dichiarato, alludendo al valore limitato dei soldi che non va mai interamente sostituito con quello della dignità e del rispetto altrui. Quest’anno la Festa Patronale non si è svolta nella maniera tradizionale per i motivi cui tutti noi conosciamo. Tuttavia, ci piace pensare che anche nel 2020 il nome di Riccardo verrà ricordato in maniera positiva per la nostra città. Restiamo umani. Grazie al signor Riccardo e a tutti gli altri che, come lui, ogni giorno combattono assiduamente per una società migliore per tutti. Grazie di vero cuore! Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).