Andria, una cittadina credente: “io ho visto quella luce ma se non siete devoti rispettate chi ci crede”

Una grande partecipazione di fedeli seguita anche da un ampio dibattito online che ha visto come protagonisti anche curiosi fenomeni avvenuti nelle ultime ore della processione:

All’imbrunire, mentre molti concittadini stavano osservando il rientro della statua della Madonna dell’Altomare, il cielo – caratterizzato da fulmini e tuoni – si è inaspettatamente aperto proprio all’altezza della storica chiesa, catturando l’attenzione di molti dei presenti che hanno cominciato ad effettuare scatti fotografici. Proprio in alcune di quelle foto – effettuate anche, dopo l’evento, hanno rivelato dettagli interpretati dai fedeli come “segni” dell’attivitò religiosa. Quelle che per molti sono “soltanto ombre e nuvole” si sono così trasformati in oggetto di dibattito che ha visto confronti discutibili sulle pagine social. E’ in una chiacchierata su Facebook che può essere messa in discussione la fede? Per una nostra concittadina – credente sin dalla giovane età – così non può essere:

“Sin dai tempi dei nostri nonni c’è sempre stata una contrapposizione tra una realtà tradizionalista tendenzialmente credente e un’altra, forse influenzata anche da certi ragionamenti ideologici, che sminuisce quanto interpretato da noi fedeli. Io ieri sera ero lì e ho visto. Ho visto quella luce insolita ma la cosa importante non è quella ma il senso di comunità, di appartenenza: ho visto tante persone che, come me, erano lì in cerca di un punto di riferimento che da generazioni ci accompagna, ci sostiene, anche psicologicamente. Sono oramai centinaia di anni che buona parte della città di Andria venera la Madonna dell’Altomare e per questo chiedo rispetto per i fedeli, per chi crede. Perché non si tratta di venerare una statua, un’ombra o un cielo dal colore insolito, no, non è questo: parlo dei nostri genitori e, prima di loro, dei nostri nonni che, anche grazie alla loro fede, hanno messo su famiglia andando avanti giorno dopo giorno. Io ho rispetto per chi non crede nei miracoli e nella fede e penso che questo sentimento reciproco sia la cosa più importante: dobbiamo volerci tutti bene, nelle differenze. Non ci credete? No problem, amici come prima. Evitiamo discussioni inutili e impegniamoci tutti per rispettarci a vicenda. Grazie” – ha concluso la nostra concittadina. I video:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.