Andria: uomo colto da malore in via Ferrucci, muore in ospedale

“Ha accusato un malore e si è accasciato al suolo ma il pronto intervento di due soccorritori fuori servizio della Misericordia di Andria” lo riportava il sito della confraternita Misericordia di Andria poco prima dell’aggiornamento della notizia, terminata in tragedia. L’uomo, un 70enne del posto, è infatti deceduto poco dopo presso l’ospedale “Bonomo” di Andria. 

Il malore è avvenuto in via Ferrucci ad Andria. L’uomo di circa 70 anni, colto da infarto, è stato soccorso dai due volontari dell’associazione andriese per caso in quel luogo. Immediato le operazioni di massaggio cardiaco seguite, dopo pochissimi minuti, dall’arrivo provvidenziale dell’equipe sanitaria del 118 “Mike 8” di Andria 1.

L’uomo è stato stabilizzato direttamente sul luogo prima del trasferimento in codice rosso al Pronto Soccorso del “Bonomo” dove è stato subito ricoverato nel reparto di rianimazione. Essenziale, per salvare la vita all’uomo, la rapidità di intervento e le manovre salvavita operate dai soccorritori. “All’interno del nosocomio andriese, tuttavia,” – si legge infine nella nota diffusa dalla Misericordia di Andria – “l’uomo ha avuto un nuovo attacco cardiaco per cui il tentativo di rianimarlo non è andato a buon fine”.