Andria, via le finestre penzolanti dall’edificio crollato mentre famiglie ed esercenti sottoposti ad evacuazione restano in attesa di una soluzione definitiva

A distanza di oltre un mese dal crollo della palazzina situata in via Pisani, la stessa torna nuovamente a far parlare di se:

Come risulta facilmente constatare anche osservando le foto diffuse da VideoAndria.com, infatti, le finestre rimaste penzolati dai resti dell’edificio crollato (e delimitato da barriere per garantire la sicurezza di pedoni ed automobilisti) non sono più presenti li dove erano rimaste per settimane. Nel frattempo, i residenti della zona – unitamente agli imprenditori che usufruivano degli edifici collegati all’isolato della palazzina soggetta a crollo – sono ancora in attesa di una svolta nelle indagini e in un potenziale intervento fisico per consentire di dare una risposta certa all’utilizzo degli edifici sottoposti ad evacuazione. Come riportato sempre da VideoAndria.com, alcune settimane fa, la Polizia Locale, dopo aver ascoltato le richieste degli esercenti attivi nei dintorni della strada, ha concretizzato un intervento di riapertura al traffico veicolare di via Pisani. Un primo passo verso la normalità. Tuttavia, ancora incerti i tempi per una risposta definitiva sul destino dell’isolato. Per il momento, in attesa di risposte ufficiali, vi lasciamo con un altro scatto fotografico:

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).