L’ex Sindaco Caldarone torna in campo con “Andria Bene Comune” e aderisce al partito fondato anche da Pizzarotti – video

In vista delle elezioni comunali in programma il prossimo anno, l’ex Sindaco di Andria Antonio Caldarone torna in campo con una nuova forza politica con valori di sinistra ma al contempo alternativa alle restanti coalizioni viste negli ultimi anni:

Andria Bene Comune“, infatti è un nuovo movimento politico che si confedera con “Italia in Comune“, la nuova forza politica nazionale fondata per iniziativa dei sindaci di Cerveteri, (Alessio Pascucci), di Parma, (Federico Pizzarotti), di Latina, (Damiano Coletta) e di Bitonto, (Michele Abbaticchio), con lo scopo di riunire le liste civiche e gli amministratori locali del Paese in un progetto che guardi alla partecipazione dei territori e all’indubbia competenza degli amministratori locali. Andria Bene Comune (da non confondere con Andria Bene in Comune, la proposta politica promossa dal consigliere regionale Sabino Zinni, al momento a se stante) si propone quindi alla città federiciana nel tentativo di risollevare la nostra città dalle grandi problematiche registrate negli ultimi anni di amministrazione di centrodestra. All’evento, tra i curiosi in pubblico, vi era anche lui, Sabino Zinni, segno evidentemente di una disponibilità al dialogo tra le varie forze di centrosinistra, che, salvo ulteriori sorprese, nel prossimo anno dovranno contendersi le elezioni amministrative con la Lega ed il Movimento 5 Stelle (M5S che, ricordiamo, fu il partito del Sindaco di Parma Pizzarotti prima della sua fuoriuscita. Pizzarotti riuscì nuovamente a farsi rieleggere Sindaco attraverso una lista civica contro il M5S ed oggi è promotore di questa nuova realtà politica chiamata per l’appunto Italia Bene in Comune). Insomma, una politica in fermento ad Andria che di fatto annuncia novità e cambiamenti strategici dell’assetto politico, nell’auspicio che questo possa rappresentare un passo in avanti per il nostro territorio. Gli ingredienti proposti da Caldarone – nel corso di una conferenza stampa di presentazione alla quale hanno partecipato anche – Michele Abbaticchio, (vicecoordinatore nazionale e sindaco di Bitonto); Antonio Nunziante, (vicepresidente della Regione Puglia); il coordinatore Rosario Cusmai, (consigliere comunale di Foggia) sarà quello di garantire un impegno sociale del futuro Sindaco della città attraverso una costante relazione con i cittadini. Non c’è fretta per l’annuncio dei candidati: verranno accuratamente selezionati, ma l’obiettivo principale è quello di creare una nuova classe dirigente capace di interloquire sulle tematiche che interessano l’intera collettività. Il video della presentazione, svoltosi ieri presso il bar “Follow Me” (nei pressi della stazione di Andria):