Andria: Zapatos Rojos al Liceo Nuzzi, per dire basta alla violenza sulle donne

Gli studenti del Liceo Scientifico “R. Nuzzi” hanno realizzato una grande scarpa rossa come simbolo della marcia silenziosa di tutte le donne decedute ingiustamente e di chi è succube ancora oggi di violenze, né ha la forza di dire basta. Oltre a dedicare un momento delle lezioni alla riflessione sulla violenza di genere, ogni classe ha contribuito all’installazione lasciando un paio di scarpe rossa da donna.

La donna è uscita dalla costa dell’uomo, non dai piedi per essere pestata, né dalla testa per essere superiore, ma dal fianco per essere uguale, un po’ più in basso del braccio per essere protetta e dal lato del cuore per essere amata”. Parole forti e vibranti quelle di Shakespeare, e decisamente attuali, soprattutto in questa giornata, la Giornata Internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne.

Gli studenti del Liceo Scientifico “R. Nuzzi” hanno deciso di non rimanere in silenzio, ma di far sentire la loro voce. Convinti che non si faccia ancora abbastanza, hanno voluto riproporre l’installazione “Zapatos Rojos, scarpe rosse”, che l’artista Elina Chauvet dedicò alle vittime di Ciudad Juarez. 

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).