Appello ad Andria per ritrovare il pappagallo Paco, “per me è come un figlio, aiutatemi”

“Vi chiedo Un ultimo favore, perdonate la mia insistenze, ma come potete capire il mio stato d’animo non è dei migliori. Non riesco più a mangiare, non riesco più a dormire. Molti penseranno che era solo un pappagallo, no non lo è , per me è molto di più, è un figlio che mi è stato portato via senza pietà” – comincia così l’appello di Jennifer, una ragazza di Trani alla quale, giorni fa, ha smarrito il suo pappagallino verde, forse rubato e poi liberato ad Andria:

Si tratta di un esemplare di parrocchetto Monaco. “L’ultimo favore che vi chiedo è di poter pubblicare in qualunque sito andriese o di chiedere a qualsiasi conoscente che avete ad Andria di condividere questo posto per aiutarmi a riportare paco a casa. Si perché paco mi è stato portato via e non vorrei che per chissà quale stupida paura nel restituirmelo lo abbiano liberato ad Andria. Solo questo vi chiedo. Spero in un po’ di solidarietà e non la solita omertà. Quest’anno già è quello che è, spero almeno di ricevere un po’ di supporto da tutti voi perché è l’unica cosa che mi da la forza per alzarmi e iniziare la giornata ogni giorno” – aveva scritto Jennifer. Accogliendo la sua richiesta diffusa sui social, abbiamo deciso di dar spazio a questo appello nell’auspicio che Paco possa essere ritrovato. Ricordiamo che è illegale detenere questo pappagallo senza documentazione CITES e pertanto il suo avvistamento va segnalato celermente alla proprietaria. Per contattare la giovane, rimandiamo al link diffuso su Facebook:

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).