ASL BAT: piano di recupero e riapertura in sicurezza per prestazioni ospedaliere e territoriali. Ecco le nuove linee guida

Recupero delle prestazioni non eseguite da marzo in poi, riapertura di tutte le prenotazioni e ripartenza al sicuro. Sono questi i punti chiave delle attività in corso nei presidi ospedalieri e territoriali della Asl Bt: in tutte le strutture è possibile accedere su prenotazione e viene chiesto il rispetto degli orari per garantire la massima sicurezza per pazienti e operatori. Per recuperare le prestazioni non erogate da marzo la Asl ha avviato un piano di recupero, secondo le linee guida regionali. Il paziente viene contattato dagli uffici della Asl per prendere un nuovo appuntamento e naturalmente non è necessario pagare nuovamente il ticket dovuto. Anche per gli interventi in day service l’iter da seguire è lo stesso: il paziente viene contattato dalla Asl e in questi casi viene eseguito un tampone nelle 48 ore prima che precedono l’intervento.

Il piano messo a punto dalla Asl prevede inoltre la possibilità di prenotare e quindi di erogare tutte le prestazioni, non solo quelle con codici di urgenza e brevi, ma anche le programmabili e le differite. Per le prenotazioni e le disdette la Asl invita a usare o il Portale della Salute o a contattare il Call Center al numero verde 800.550.177 dal lunedì al sabato dalle 8 alle 20. I pagamenti del ticket possono essere effettuati anche attraverso il Portale e con PagoPA.

In tutte le strutture è garantita la massima sicurezza: si accede solo su appuntamento e all’ora predefinita perché questo evita assembramenti negli spazi ospedalieri e territoriali. In tutte le strutture viene rilevata la temperatura corporea e viene registrato l’accesso. Restano invariate le modalità di accesso degli accompagnatori, ammessi solo in casi di reale esigenza. “Garantiamo il recupero delle prestazioni e la sicurezza massima di cittadini e operatori – dice Alessandro Delle Donne, Direttore Generale Asl Bt – in tutti gli ospedali e i servizi territoriali di assistenza le attività sono state organizzate per garantire ai pazienti di recuperare le prestazioni non erogate e per sostenere le normali attività. Le norme di sicurezza per l’accesso, le stesse che ci viene chiesto di rispettare in molti altri contesti di vita, sono ancora più importanti nei nostri luoghi dove dobbiamo garantire la massima tutela”.

 

“Il nostro impegno è quello di rispettare le indicazioni regionali e concludere le operazioni di recupero delle prestazioni non rese durante i mesi estivi – continua Delle Donne – colgo questa occasione per ringraziare i cittadini e i pazienti per la loro collaborazione e per il  rispetto che hanno mostrato nei confronti del lavoro fatto in questi mesi e chiedo loro di continuare a essere nostri alleati per affrontare al meglio anche questa fase di ripresa totale delle attività, perché altrettanto delicata e importante”.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).