Asl Bat: presentata a Trani la prima edizione del Festival di cortometraggi “Oltre la penultima verità”, spazio innovativo di confronto sulla salute mentale

Si è svolta oggi nei giardini pubblici dell’ex Ospedaletto pediatrico di Trani, la presentazione ufficiale della prima edizione del Festival di cortometraggi “Oltre la penultima verità” interamente dedicato alla salute mentale che si svolgerà al Castello Svevo di Barletta dal 22 al 24 giugno a partire dalle ore 20. La rassegna cinematografica a carattere regionale organizzata dall’Asl Bt, promossa dai Centri di Salute Mentale dell’Asl Bt ed a cura del Dipartimento di Salute Mentale e dell’UOSVD Informazione e Comunicazione dell’Asl Bt – in collaborazione con gli enti gestori e le associazioni di tutela della salute mentale della provincia BAT – ha l’obiettivo di essere una occasione di crescita collettiva e di offrire uno sguardo d’insieme, innovativo ed allo stesso tempo rispettoso e coraggioso, in merito alle tante problematiche della salute mentale.

Sono 14 i corti, selezionati dal comitato organizzativo della rassegna, che saranno proiettati e valutati dalla giuria di esperti nelle tre giornate del Festival. I vincitori saranno premiati con un trofeo originale – creato appositamente per il Festival – durante la cerimonia di premiazione che si terrà il 24 giugno nella serata finale della kermesse. Le categorie premiate dalla giuria riguarderanno: “miglior corto”, “miglior interprete protagonista”, “miglior interprete non protagonista”, oltre al “premio della critica” e “menzione speciale” riservati alla valutazione ed alla scelta del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Bt.

Tutti i 14 corti selezionati riceveranno, in ogni caso, un premio rimborso pari ad euro 1.000, mentre tutte le 46 opere pervenute e candidate alla selezione finale saranno pubblicate sul canale Youtube dell’ASL BT. La giuria è composta dalla sceneggiatrice e giornalista Antonella Gaeta in qualità di Presidente e da Tiziana Dimatteo, Direttrice Generale Asl Bt, Antonello Bellomo, psichiatra e Direttore della Scuola di Specializzazione in Psichiatria dell’Università di Foggia, Mimma Bruno, docente Storia dell’Arte e da Marianna Moschetta quale referente di Fare Assieme. Il Festival oltre che sulle pagine Fb, Instagram e Linkedin dell’Asl Bt è anche su Spotify con una playlist di brani al link: https://open.spotify.com/playlist/4SttcwCZpucYzyvCWoG8Ai dal titolo Festival dei Corti – Oltre. “Il Festival “Oltre la penultima verità” – ha spiegato la Direttrice Generale dell’Asl Bt Tiziana Dimatteova oltre la lotta allo stigma, annulla le barriere e anzi propone la salute mentale, con tutti i disagi e le difficoltà connesse, come occasione di crescita collettiva. Questo è un Festival di tutti, degli utenti, degli operatori e di cittadini in cui la ricerca della penultima verità passerà dalle emozioni e non dalle parole, dai sentimenti e non dalle diagnosi. La cura sarà collettiva”.

“La rassegna, a valenza regionale, è uno spazio di confronto e crescita reciproca sulla salute mentale – ha proseguito la DG – la mia sentita gratitudine va a tutti coloro che hanno creduto in questo Festival, partecipando numerosi e con tanto impegno: associazioni, cooperative, enti di produzione, privati ed enti pubblici coinvolti hanno dato vita ad un esperimento emozionante e coinvolgente che mi auguro possa appassionare e trascinare spettatori e cittadini. Per l’Asl Bt questo Festival rappresenta certamente un punto di partenza e non di arrivo – ha concluso Tiziana Dimatteo nella consapevolezza che anche nei prossimi anni proseguiremo sulla rotta tracciata in questa prima edizione, continuando ad andare oltre la penultima verità”.

“Il Festival dei Corti – ha affermato il Direttore del Dipartimento di Salute Mentale dell’Asl Bt Giuseppe Barrassoè inserito in quelle attività del Dipartimento di Salute Mentale che riguardano la promozione della Salute Mentale. L’organizzazione di questa manifestazione ha coinvolto soggetti pubblici e privati che hanno condiviso la costruzione del senso da dare a questa iniziativa. “Oltre la penultima verità” è il luogo che è stato chiesto ai partecipanti di rappresentare con le proprie opere. Il punto di partenza culturale è che nella vita di ogni essere umano – ha chiarito Barrasso – c’è una ricerca della verità che non viene mai raggiunta, per cui ci siamo affidati all’arte cinematografica per esplorare i sentieri emotivi che vanno oltre la penultima verità. Nella visione del Dipartimento questa iniziativa serve a lanciare un messaggio forte e chiaro: si può andare oltre i confini, oltre il pregiudizio, oltre il Dipartimento stesso per approdare oltre la penultima verità in cui, forse, ritroveremo noi stessi”. “Questo Festival vuol dire prevenzione e informazione – ha illustrato il Responsabile del CSM di Andria-Canosa e dell’Ambulatorio dei DCA dell’Asl Bt Filippo Iovinecon una iniziativa targata Asl ma che in realtà è di tutti coloro che sono stati coinvolti facendo rete in questo progetto. L’obiettivo è veicolare, attraverso l’arte cinematografica, messaggi semplici e di facile comprensione sulla salute mentale andando oltre i confini e gli schemi delle nostre quotidiane attività”. A tal proposito, riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso sul web:

Barletta, un Festival per la salute mentale – link video:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.