Assemblee Popolari di Andria raddoppiano il consenso: “1000 volte grazie, la collaborazione con Nino Marmo continuerà”

Nonostante non siano riuscite ad ottenere un seggio in consiglio comunale, le Assemblee Popolari dele categorie sociali e produttive fresche di un sostanziale raddoppiamento del numero dei voti ottenuti rispetto al 2015, continueranno le loro attività. E dopotutto, c’era da aspettarselo se si tiene conto che le AP sono in attività da anni, a prescindere dai risultati ottenuti nelle campagne elettorali:

Lo ribadisce la stessa organizzazione politica attraverso un post diffuso dopo un nuovo incontro svoltosi ad Andria lo scorso 1 ottobre 2020. All’incontro hanno partecipato anche Nino Marmo e la fondatrice delle Assemblee Popolari Nazionali Roberta Pontrandolfo Ancona (Presidente delle AP) e di gli altri componenti dell’assemblea. I temi sono stati molteplici, passando da quelli a sfondo politico a quelli di natura sociale. “La collaborazione tra le Assemblee Popolari e la lista civica di Nino Marmo, continua, perché le 9.000 preferenze date alla coalizione non vadano perse e sopratutto perché gli impegni presi con gli elettori vanno rispettati” – rendono noto dalle AP dal sito web www.andriaassembleepopolari.it. Oltre a Nino Marmo, infatti, Movimento Pugliese ed Andria Nuova – che erano coalizzate con le Assemblee Popolari durante la campagna elettorale – porteranno due consiglieri in Consiglio comunale. Si preannuncia dunque un percorso di collaborazione finalizzato a consolidare l’alleanza alternativa ai partiti.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).