“Bene il registro tumori nella BAT, ma i dati siano aggiornati quasi in tempo reale”

Oggi pomeriggio alle ore 17, nel Castello di Barletta, sarà presentato il Registro Dei Tumori con dati registrati sino all’anno 2012.  A tal proposito, l’associazione “Onda d’Urto – Uniti contro il cancro ONLUS” di Andria ha riportato le seguenti dichiarazioni:

“La nostra associazione plaude al grossissimo lavoro svolto in questi anni dal dott. Coviello e la sua equipe, con non poche difficoltà. Reputiamo il Registro Dei Tumori uno strumento imprescindibile per quanto riguarda la lotta e la ricerca contro il cancro“.

“Ci auspichiamo pertanto che le istituzioni mettano il dott. Coviello in condizione di poter aggiornare i dati quasi in tempo reale. Per questo ringraziamo la ASL BT per quanto riguarda il Registro e ci auspichiamo con tutto il cuore un supporto istituzionale nell’avvio del nostro progetto scientifico che potrebbe far luce su eventuali correlazioni tra cancro e territorio. La gente non chiede altro“.

L’associazione Onda d’Urto ha da tempo presentato un progetto parallelo a quello del registro tumori (da non confondere con le iniziative Asl) che avrebbe permesso di geolocalizzare i casi di patologie neoplastiche nel territorio attraverso un sistema che avrebbe consentito di assicurare la privacy dei pazienti ammalati e al contempo di promuovere una ricerca aggiuntiva.

Progetto presentato da tempo dagli attivisti andriesi ma ancora in attesa di essere concretizzato. L’associazione non si è comunque arresa e da alcune settimane ha promosso una borsa di studio coinvolgendo cinque tra medici e ricercatori per effettuare una ricerca indipendente sul territorio.