“Buona festa dei disoccupati”

“Il 1 maggio non è più, da tanto tempo, ormai, la festa dei lavoratori, ma la festa dei disoccupati. Michele Simone – responsabile Enti Locali FI Puglia – non usa mezzi termini. Più che la festa del lavoro è la festa della disoccupazione. I Governi a forza di danneggiare le famiglie e le imprese, gli imprenditori, gli artigiani, i commercianti, i coltivatori diretti, tutte quelle realtà che producono e che creano posti di lavoro, hanno, in tutti questi anni, prodotto questa situazione” – a dichiararlo è Michele Simone (Forza Italia Puglia) in un comunicato diffuso in occasione del 1° maggio 2017.

“Solo disoccupazione, incapacità ed impossibilità delle imprese di investire nel lavoro e per il futuro. Una politica fiscale completamente sbilanciata a danno di famiglie e imprese e i risultati sono questi: disoccupazione al 11,9% e disoccupazione giovanile al 37,9%. Ci vuole uno sforzo straordinario anche da punto di vista dell’educazione e della formazione: dobbiamo dare risposte e speranze alle future generazioni. Basta chiacchiere e politicanti di professione. Serve sistema competitivo e una politica seria che offra un sistema, che permetta ai giovani di credere nel loro futuro lavorativo”.