Buyers da tutto il mondo “assaggiano” l’olio extra vergine di oliva biologico di Andria presso l’azienda “Levante” – il VIDEO

Buyers provenienti da tutto il mondo hanno fatto visita all’azienda olearie “Levante” di Andria, per conoscere da vicino tutte le fasi della lavorazione dell’olio extravergine d’oliva.

Buyers giapponesi, australiani, sudafricani, russi, inglesi, del nord Europa e del nord Italia hanno partecipato sabato 10 dicembre ad Andria, nella capitale mondiale dell’olio extravergine di oliva, per partecipare ad una giornata di sensibilizzazione sui regimi di qualità e denominazioni di origine nell’olio extravergine di oliva. Organizzata dalla BioLevante, azienda olearia di Andria (BAT), la giornata è cominciata con un workshop presso Parco dei Principi di Bari-Palese, con esperti del settore e rappresentanti delle Istituzioni per poi proseguire nella città federiciana, dove esperti del settore hanno visitato ad Andria la tenuta agricola dell’azienda olearia BioLevante per assistere alle fasi di lavorazione dell’olio Evo, dalla raccolta alla molitura delle olive, fino all’imbottigliamento prendendo così conoscenza diretta di quest’azienda nata nel 1902, quando la famiglia Cassetta decise di trasformare in lavoro l’amore per la terra e l’olio extravergine di oliva, e cresciuta fino a raggiungere non solo i mercati italiani, ma anche quelli esteri in quasi tutti i continenti. Il VIDEO di un servizio televisivo (Fonte: Canale YouTube di Tele Sveva):

Le vendite all’estero infatti rappresentano il 45% (verso paesi extra Ue ed oltre Oceano) del giro di affari annuo. Nel 2016 le tonnellate commercializzate sono state quasi 35.000 tra olio Evo convenzionale e certificato DOP Terra di Bari-Castel del Monte e Biologico e vi è oggi anche un nuovo brand 1902, omaggio alle origini della famiglia Cassetta, con “Olio Extravergine di Oliva Biologico Italiano 1902” e “Olio Extravergine di Oliva al peperoncino 1902”.