Capodanno Andria: la Sangalli ripulisce tutto in una notte. Resta l’amaro in bocca per gli incivili

Stavolta non sembra proprio esserci spazio per critiche alla ditta appaltatrice della raccolta rifiuti nella città di Andria: in una sola notte, (come del resto era già accaduto per l’anno precedente), i dipendenti della Sangalli hanno ripulito le strade dalla moltitudine di rifiuti (molti dei quali resti di petardi e “botti” esplosivi e potenzialmente pericolosi). Un augurio di inizio anno tutto sommato positivo se non fosse che ancora una volta, ancora centinaia di cittadini, piuttosto che seguire l’esempio dell’ordinanza dell’amministrazione comunale (che ordinava il blocco di esplosioni dei cosiddetti “botti”) ha comunque lanciato dalla finestra esplosivi d’ogni genere (ci chiediamo se tutti questi ordigni fossero per lo meno a norma).

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il tutto avveniva mentre non pochi cittadini onesti e civili hanno lamentato una mancanza di controlli in città. Le forze dell’ordine c’erano ma evidentemente non sufficienti a controllare migliaia di idioti che hanno lanciato ordigni esplosivi per le strade, facendo come al solito spaventare persone, animali e causando disagi (oltre ad aver regalato soldi ai produttori stranieri di botti illegali). Insomma, idiozia che danneggia le persone per bene. 

- Prosegue dopo la pubblicità -

Se da una parte vediamo miglioramenti ed aumento della sensibilità, dunque, dall’alto vediamo il persistere di situazioni ad opera di veri e propri imbecilli che continuano a rovinare la nostra città. Sui social non pochi cittadini si sono lamentati dl costante inquinamento acustico (e non solo!) causato da improvvise esplosioni anche nel centro cittadino. “Largo Fravina adesso musica ad altissimo volume, bombe, bottiglie di vino, e cog….. che lanciano petardi fra la folla generando risse e si menano di santa ragione. Ma dove sono finito? È un campo di guerra” – ha voluto ad esempio segnalarci un concittadino.

Sempre nella serata di ieri la nostra redazione aveva diffuso un appello per fare in modo che le attività illecite venissero fotografate e filmate dagli stessi cittadini in modo da inviare poi denunce e segnalazioni alle forze dell’ordine in un secondo momento. Attraverso una documentazione fotografica e/o video, sicuramente si riuscirebbe a migliorare il lavoro delle forze dell’ordine. Chi ha assistito a risse, esplosioni di ordigni non autorizzate e qualsiasi altra attività illecita nei pressi di impianti di videosorveglianza potrebbe ad esempio sollecitare i proprietari degli stessi impianti per analizzare i filmati ed individuare i violenti e denunciarli una volta per tutte. 

- Prosegue dopo la pubblicità -

La discussione è proseguita poi sul nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui). 

Oltre al lavoro di ripulitura, inoltre, la Sangalli ha anche garantito il regolare servizio di raccolta differenziata porta a porta spinta. Un 2018 che nasce sotto i migliori auspici ma come sempre, r fess son assè. Ma noi resistiamo anche a questo.