Capodanno a letto per molti andriesi: aumentano i casi di influenza

Sembra che l’influenza abbia colpito anche i cittadini della Provincia di Barletta – Andria – Trani.

A risentire maggiormente del virus influenzale sono soprattutto i bambini al di sotto dei 5 anni, gli anziani sopra i 65 anni e chi soffre di patologie croniche ad esempio malattie cardiache, insufficienza renale, patologie renali, compromissione del sistema immunitario, donne al terzo mese di gravidanza. Per queste categorie a rischio ci sarebbe anche l’opportunità di vaccinarsi anche se il contagio dall’influenza si può prevenire con delle semplici norme igieniche: lavarsi le mani col sapone, mettersi una mano davanti alla bocca quando si tossisce o si starnutisce, evitare di frequentare luoghi sovraffollati e gli sbalzi termici.

Tra le regioni più falcidiate dall’#Influenza troviamo il Piemonte, la provincia autonoma di Trento, L’Emilia-Romagna, l’Umbria, le Marche, il Lazio e la Campania.

I sintomi sono i seguenti: febbre, mal di gola, tosse, raffreddore, stanchezza, dolori articolari e muscolari, senso di malessere generale. Tuttavia esistono anche dei virus parainfluenzali che producono una sintomatologia simile rispetto a quella determinata dall’influenza vera e propria, che si localizza a livello dell’apparato gastro-intestinale con diarrea e febbre.