“Cartoline” da Andria: tra divani poggiati sugli alberi e televisori abbandonati sotto i cestelli

Mentre la città discute sul suo destino politico in vista del ballottaggio, nel centro abitato i cittadini onesti e sensibili alla questione ambientale continuano a denunciare pubblicamente gli episodi insoliti riguardanti i rifiuti lasciati per strada:

 

🛑🌳IMPARATE A RISPETTARE GLI ALBERI…e non solo!🌳🛑😇Siamo sempre ad Andria, e si siamo FANTASIOSI, tutte a NOI ci…

Pubblicato da 3Place su Mercoledì 23 settembre 2020

Stanno facendo molto discutere le immagini diffuse nei giorni scorsi che rivelano la presenza di un divano poggiato su uno degli alberi situati in via Murge. Per l’associazione ambientalista 3Place di Andria, si tratta di due distinti scempi: “Il primo riguarda l’appoggio del divano al tronco: il Regolamento del Verde, ma anche il buonsenso, dice che nelle aiuole e sui tronchi delle alberature non va posizionato NULLA! NULLA vuol dire NULLA! Facile, no?? – osservano dall’associazione andriese che, nel post diffuso su Facebook aggiunge: “l secondo riguarda l’ampiezza della aiuola: guardate quanto è grande il tronco e guardate L’aiuola….inadeguata per quel tipo di alberatura. Entrambi gli SCEMPI di ORIGINE ANTROPICA…ossia di ORIGINE UMANA. Un invito a TUTTI : studiamo, informiamoci e informiamo chi ci sta intorno, lottiamo contro CHI commette questi SCEMPI, lottiamo per avere persone competenti che debbano prendere questo tipo di decisioni, e soprattutto RISPETTIAMO GLI ALBERI e TUTTO CIÒ CHE COMPONE il nostro PIANETA” – concludono. Ma non è finita qui:

 

Ricordiamo che se un divano ingombrante abbandonato su di un albero può rivelarsi d’intralcio sia per gli operatori che per i pedoni – oltre a rappresentare una forma di inciviltà ai danni anche di un povero albero – l’abbandono di un televisore può rappresentare anche un grave pericolo per la salute pubblica essendo questo composto da materiali che possono sprigionare elementi chimici. Per tutti questi tipi di rifiuti esiste l’isola ecologica o comunque il prelievo su ritiro che va fatto con civiltà. Spesso tutti ci lamentiamo della politica locale e dell’atteggiamento di alcuni giovani, ma cosa facciamo noi per migliorare il contesto sociale in cui viviamo?

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).