Case in affitto, ad Andria 225 mila euro per le famiglie con disagi e problemi economici. Lo annuncia Sabino Zinni

“Ieri in Regione è stata una giornata particolarmente produttiva. Ci sono almeno due buone notizie, riguardanti il nostro territorio, da poter dare. La prima è che l’Assessore Pisicchio ha annunciato esser stata decisa la ripartizione del fondo per il sostegno all’accesso alle abitazioni in locazione. Ad ANDRIA saranno destinati 225 mila euro che potranno essere di supporto ai genitori separati o divorziati; a coloro che hanno disponibilità reddituale inferiore o pari al doppio dell’importo stabilito per l’assegno sociale minimo; alle famiglie con presenza di figli minori o di figli non autosufficienti – lo annuncia sui social il consigliere regionale Sabino Zinni che prosegue:

“La seconda è che la Giunta regionale ha assegnato 5 milioni di euro, nell’ambito dell’area interna dell’Alta Murgia, per l’ammodernamento e messa in sicurezza della Strada Provinciale (SP) 4, che attraversa il territorio di Spinazzola. In questo modo si potranno eliminare da quel tratto le curve nel frattempo diventate pericolose, permettendo collegamenti più rapidi e sicuri con le altre città. Grazie allo stanziamento di questi fondi si potrà procedere ora con la fase di progettazione. Nonostante i tempi tecnici notoriamente non brevissimi per questo tipo d’interventi, speriamo ora che le fasi future possano susseguirsi speditamente così da recuperare il tempo perduto, la volontà politica di farlo c’è tutta” – conclude Zinni. Il post:

Ieri in Regione è stata una giornata particolarmente produttiva. Ci sono almeno due buone notizie, riguardanti il nostro…

Pubblicato da Sabino Zinni su Mercoledì 6 novembre 2019

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, è possibile partecipare al gruppo Whatsapp della provincia di Barletta – Andria – Trani oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).