Caso Cucchi, Cantiere Andria segnala l’episodio di Casamassima alla commissione difesa alla Camera “va aiutato, è onesto servitore dello Stato”

“Ho provveduto a presentare nella giornata odierna al segretario regionale di FI Puglia sen. Luigi Vitali, e ai deputati di Forza Italia (on.li Tripodi, Siracusano, Fascina, Ripani, Fontana, Perego e Vito) componenti della commissione difesa alla Camera, una richiesta di massima attenzione circa il caso che sta interessando l’appuntato dei Carabinieri Riccardo Casamassima di Andria, teste chiave nella riapertura del caso Cucchi” – lo dichiara in un comunicato Nicolamarino Riccardo, responsabile dell’associazione di centrodestra Cantiere Andria

“Si ritiene doveroso” conclude Nicolamarino“intraprendere tutte quelle iniziative necessarie ed opportune per tutelare e non abbandonare al proprio destino un servitore dello Stato e un uomo onesto colpevole forse di aver compiuto fino in fondo il proprio dovere. Da concittadini del Casamassima sentiamo forte il dovere di promuovere qualsiasi forma di sensibilizzazione e vicinanza ad un figlio della nostra terra”

Nei giorni scorsi Riccardo Casamassima ha diffuso due video-appelli indirizzati anche al Ministero della Difesa per ottenere un aiuto concreto riguardo al suo trasferimento avvenuto a seguito della testimonianza in Tribunale sul drammatico caso di Stefano Cucchi, giovane deceduto anni fa all’interno del carcere ove era detenuto. Casamassima ha da tempo denunciato pressioni ai danni della sua persona e della sua famiglia. L’esponente di centrodestra Nicolamarino aveva così diffuso un appello indirizzato agli esponenti locali delle forze politiche che rappresentano la maggioranza politica di governo. Riccardo Casamassima, appuntato dei Carabinieri, è un militare di origini andriesi. Negli ultimi giorni, anche il Ministro della Difesa Elisabetta Trenta aveva espresso interesse ad incontrare personalmente Casamassima, ma per il momento tutto è fermo e il militare continua a denunciare pubblicamente il disagio. Linkiamo qui sotto il nuovo filmato diffuso da Casamassima: