Castel del Monte: una strage per l’Alta Murgia, almeno 160 gli ettari devastati. Resta terra bruciata mentre proseguono le indagini per risalire alle origini del vasto incendio – VIDEO

Per chi l’Alta Murgia l’ha vista “crescere” non mancano lacrime davanti a uno spettacolo a dir poco tragico quanto vergognoso. Lo confermano le immagini post-incendio che svelano un’estesa area interessata dalle fiamme:

Come i lettori ricorderanno, gli aerei canadair erano intervenuti nel fine settimana per sostenere le operazioni di spegnimento di Vigili del Fuoco, personale Arif e della Protezione Civile. Un incendio che ha causato, evidentemente, una vera e propria strage se si considera il numero di piante ed animali colpiti dalle fiamme: si parla di almeno 160 ettari di macchia mediterranea. Una tragedia che ha colpito il cuore della nostra terra, con ripercussioni anche sul turismo (per due giorni, sia Castel del Monte che svariate strutture sono rimaste praticamente chiuse al pubblico). Un danno irreparabile che dovrebbe essere seguito da provvedimenti legali contro le azioni criminali di coloro che si macchiano di atteggiamenti barbari ed irresponsabili:

Anche se non è certa, l’ipotesi dolosa delle origini dell’incendio sarebbe attualmente al vaglio della Procura della Repubblica che sta ora indagando sulle dinamiche dell’episodio e sulle origini dello stesso. Al contempo, l’ente Parco Nazionale dell’Alta Murgia ha confermato criticità legate alla realizzazione di un progetto sicurezza che ha subito rallentamenti a causa di alcuni iter burocratici. Un grave episodio che dovrebbe quindi far riflettere non solo sulle problematiche legate all’illegalità diffusa (ad Andria si segnalano numerosi roghi e spari continui di fuochi pirotecnici) ma anche delle problematiche legate ai sistemi di prevenzione e contrasto incendi, evidentemente necessitanti di importanti miglioramenti volti a spegnere sul nascere questo genere di fenomeni. A tal proposito, riportiamo qui sotto i link ad alcuni approfondimenti televisivi diffusi sul web:

Incendio Castel del Monte, Presidente Parco: “Bonifiche e sopralluoghi in corso” – link video:

Incendio Castel del Monte: il commento dell’ing. Masi dell’Arif – link video:

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.