Centro storico Andria scambiato per immondezzaio, rifiuti anche nelle aree private – video

Siamo i primi a voler promuovere la cultura della “riscoperta” del centro storico con annesso recupero delle strutture in connubio perfetto con le aperture di nuove attività commerciali e ricreative. Tuttavia, ci teniamo a ribadire ancora una volta che questa premessa va assolutamente abbinata ad una costante sensibilizzazione ambientale con il rispetto reciproco dei residenti del borgo antico cittadino. Lo sottolineamo dopo aver constatato l’ennesimo episodio illegale ed irrispettoso constatato nei giorni scorsi attraverso un breve filmato che riportiamo qui sotto:

L’obiettivo non è soltanto fare in modo che i controlli vengano intensificati attraverso anche le osservazioni delle eventuali immagini registrate da locali impianti di videosorveglianza, ma anche promuovere una costante campagna di sensibilizzazione finalizzata a far ragionare i nostri concittadini (giovanissimi, ma non solo) al fine da far comprendere il semplice quanto importante concetto di tutela del patrimonio comune. Vale la pena portare avanti questa battaglia di civiltà, sia negli interessi dei residenti che in quelli degli imprenditori locali.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).