“Chiedono posticipo saldi e poi si lamentano, ipocriti” – CasAmbulanti critica associazioni di categoria

Non si placa, anzi si amplia la discussione sulla sciagurata decisione di posticipare i saldi in Puglia. Un provvedimento richiesto da alcune Associazioni di Categoria, per conto di alcuni commercianti ma che sta sollevando le ire di tutto il piccolo commercio che non ha gradito questa decisione d’imperio mai concertata con le Categorie né con le loro Sigle di Rappresentanza diffusa. A prendere le difese dell’Assessore regionale allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci sono i dirigenti e soci di CasAmbulanti che si dissociano da tale decisione imposta dalla Regione e, nel contempo, ritengono “ingiuste e subdole, oltre che ingenerose, le accuse nei confronti di Delli Noci da parte di quelli stessi che, in modo autoreferenziale, gli hanno chiesto il posticipo della data dei saldi dal 3 al 24 luglio“.
L’Ufficio di Presidenza dell’Associazione di Rappresentanza ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

“accusare l’Assessore Delli Noci di aver assunto un provvedimento che è stato presentato e quasi “imposto” da alcuni soggetti è deplorevole. Quando leggiamo sui media che: “siamo l’unica Regione ad iniziare i Saldi con 20 giorni di ritardo con una scelta fatta dall’assessore Delle Noci…. Questo porterà, o ha già portato, delle perdite….”, oppure addirittura quelle del Presidente regionale della stessa Confederazione che ha accusato la scelta dell’assessore Delli Noci di far partire i saldi il 3 luglio essere un “favore alla grande distribuzione, penalizzando i negozi di vicinato che hanno una ingente quantità di merce invenduta”, ritenendo, la stessa organizzazione, che “le due settimane in più richieste rispetto alla data stabilita dalla Regione Puglia, consentirebbero di fare cassa e affrontare le difficoltà economiche generate dal fermo emergenza sanitaria”, ne restiamo sconcertati – affermano da CasAmbulanti – e se davvero il livello di Rappresentanza regionale sia giunto ad un punto infimo, ignorando completamente i principi di concertazione e di rispetto dei ruoli istituzionali allora la situazione è gravissima. Se è vero come è vero che i commercianti e quegli stessi ipocriti che oggi si esprimono contro l’Assessore dichiarano che il danno è enorme ed è già stato fatto, allora il Presidente Michele Emiliano ne tragga immediatamente le conseguenze perché quei danni qualcuno, prima o poi, potrebbe essere chiamato a risarcirli, e non solo economicamente. Una cosa è certa: questa strumentalizzazione politica contro l’Assessore Delli Noci va immediatamente chiarita. Se dietro ci fosse qualcosa addirittura di personale allora il fondo è toccato. Non è questo il Sistema della Rappresentanza che vogliamo. Quella legge regionale va cambiata immediatamente, prima che sia troppo tardi e si facciano altri danni” – hanno concluso da CasAmbulanti.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall’app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.