Christine Farese Sperken a Barletta per la presentazione del catalogo generale della collezione De Nittis

Nella foto: Christine Farese Sperken (Fonte: ” Cultura Digitale” – YouTube)

Mercoledì 10 maggio 2017 – Il catalogo generale della collezione De Nittis, curato da Christine Farese Sperken, docente di Storia dell’Arte Contemporanea all’Università di Bari e autorevole studiosa dell’impressionista, sarà presentato in occasione dell’edizione 2017 del “Maggio dei libri” organizzato dall’Amministrazione comunale.

Giovedì 11 maggio, alle ore 18, nel Palazzo Della Marra, che dopo gli interventi di adeguamento e valorizzazione degli spazi espositivi ospita “Casa De Nittis”, sarà proposto al pubblico il volume edito da Mario Adda con un “dialogo” tra Farese Sperken e Luisa Martorelli del Polo Museale della Campania.
La pubblicazione, completa e organica nei contenuti, propone una struttura ordinata, secondo criteri tematici e di affinità, dei capolavori della collezione De Nittis donati nel 1913 dalla vedova del pittore, Léontine Gruvelle, al Comune di Barletta, insieme a studi, bozzetti, opere rimaste incomplete e una importante cartella di incisioni studiati con metodo scientifico e sottoposti a un’attenta analisi. Il volume si completa con gli approfondimenti di Giusy Caroppo (“La cartella delle incisioni nella collezione della Pinacoteca Giuseppe De Nittis di Barletta”), di Edoardo Trisciuzzi (“Tra mito e illusionismo. Decorazioni pittoriche a Palazzo Della Marra”) e Nicola Zito (“Storia dell’architettura del Palazzo Della Marra”) dedicati agli affreschi, alle decorazioni e all’architettura di Palazzo Della Marra acquisito nel 2015, a titolo non oneroso, al patrimonio della città di Barletta. Nell’occasione sarà presentata anche la ristampa anastatica, nella collana “Ricerche della biblioteca” della biblioteca comunale “Loffredo”, dell’edizione in francese, datata 1895, del volume “Notes et souvenirs”, il diario del pittore pubblicato postumo dalla moglie.

Le iniziative finalizzate a dare impulso alla lettura previste nel “Maggio dei Libri”, al quale l’Amministrazione comunale ha aderito, sono promosse dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e del Turismo, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, la partecipazione della Presidenza del Consiglio e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani (ANCI), il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco.