Concerto ad Andria: visto che i soldi “sono pochi”, perché non un bel karaoke in piazza con i cittadini?

Da Gazzè a Ron, si è discusso molto del concerto che si terrà ad Andria in occasione della Festa di San Riccardo. Se da un lato il Battiti Live ha riscosso un successo a livello regionale, c’è anche da dire che in quell’occasione l’amministrazione è riuscita ad organizzare al meglio l’evento grazie alle risorse messe a disposizione dai privati e promotori dell’iniziativa.

Salvo ulteriori novità, ad Andria dovrebbe esserci un concerto, forse di Ron. Alcuni cittadini ne hanno discusso ampiamente anche sul nostro sistema di segnalazione mobile (a tal  proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui).

Ma il pensiero sorge spontaneo: se le risorse a livello comunale risultano particolarmente limitate, complice anche un governo centrale paradossalmente intenzionato a ridurre gli aiuti economici alle amministrazioni piuttosto che aumentarli in un periodo di crisi economica, perché non valutare soluzioni più economiche del classico concerto in piazza, come ad esempio un bel karaoke con i cittadini? Molti sorrideranno all’idea, eppure dare l’opportunità ai cittadini di cantare potrebbe rivelarsi un modo per coinvolgere la cittadinanza risparmiando un bel po’ di soldini, magari cantando insieme al Sindaco … why not? Forse per San Riccardo è troppo tardi ormai, ma magari l’idea potrebbe essere sfruttata per altre occasioni. Cominciate a salvarvi i “midi”.