Confermato: ad Andria 5 ragazzi positivi al nuovo coronavirus “tornati da Malta, in isolamento”. 33 nuovi casi in tutta la Puglia – link video

Ci sono anche cinque giovani cittadini andriesi tra i 33 pugliesi segnalati dalle autorità perché risultati positivi al virus Sars-CoV-2:

Stando a quanto riportato da fonti giornalistiche, i cinque sarebbero risultati positivi dopo un viaggio a Malta. I cinque – che non presenterebbero sintomi della sindrome Covid-19 attribuita al virus – non avrebbero avuto contatti con altre persone, nemmeno con i familiari e risultano attualmente in isolamento volontario. I giovani andriesi, hanno di fatto anticipato la nuova ordinanza annunciata dal governatore Michele Emiliano. Con riferimento agli adempimenti conseguenti all’ordinanza del Presidente della Regione Puglia di ieri 11 agosto, n. 335, relativa alle misure urgenti per la gestione dell’emergenza  epidemiologica da Covid 19, il Dipartimento Promozione della Salute della Regione Puglia ha emesso una disposizione attuativa recante il protocollo operativo dei Dipartimenti di Prevenzione con riferimento all’attività di sorveglianza sanitaria prevista dalla medesima Ordinanza, dal seguente contenuto:

I Dipartimenti di Prevenzione assicurano la registrazione nel sistema informativo regionale dei provvedimenti di prescrizione della permanenza domiciliare (quarantena) a carico dei soggetti provenienti dalla Spagna, da Malta e dalla Grecia. Per i soggetti sottoposti a quarantena fiduciaria, della durata massima di 14 giorni,  i Dipartimenti di Prevenzione,   nell’ambito dei  loro poteri di sorveglianza sanitaria, dispongono l’esecuzione del test tampone non prima di 72 ore dal rientro in Puglia. Ove i medesimi soggetti non presentino  sintomatologia Covid 19 e conseguano l’esito negativo del test tampone,  purchè non siano  casi di “contatti stretti” o “confermati”, possono interrompere l’isolamento fiduciario su disposizione dei Dipartimenti di Prevenzione. Per queste  attività,  le Asl utilizzeranno gli operatori delle Usca che assicureranno adeguato supporto operativo per la registrazione. Il presidente della Regione Puglia, sulla base delle informazioni del direttore del dipartimento Promozione della Salute Vito Montanaro, informa che oggi mercoledì 12 agosto 2020 in Puglia, sono stati registrati 2.123 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati registrati 33 casi positivi:

16 in provincia di Bari, 5 in provincia di BAT (overo i cinque di Andria), 4 in provincia di Brindisi, 7 in provincia di Foggia, 1 in provincia di Taranto. Dichiarazione del direttore generale della Asl BT Alessandro Delle Donne – “Grazie al sistema di sorveglianza sanitaria posto in essere dal dipartimento di prevenzione della Asl abbiamo individuato 5 casi positivi al Covid di pugliesi di rientro dalle vacanze: 4 a Malta e 1 dalla Spagna del Nord. I casi sono stati immediatamente posti in isolamento e abbiamo già completato il tracciamento dei contatti stretti”. NON sono stati registrati decessi. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 216.101 test. 3.977  sono i pazienti guariti. 262 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 4.793, così suddivisi: 1563 nella Provincia di Bari; 389 nella Provincia di Bat; 680 nella Provincia di Brindisi 1247 nella Provincia di Foggia; 597 nella Provincia di Lecce; 285 nella Provincia di Taranto; 32 attribuiti a residenti fuori regione. I Dipartimenti di prevenzione delle Asl hanno attivato tutte le procedure per l’acquisizione delle notizie anamnestiche ed epidemiologiche, finalizzate a rintracciare i contatti stretti. Il bollettino epidemiologico Regione Puglia 12.8.2020 è disponibile al link: http://rpu.gl/5kFcK. Riportiamo qui sotto il link ad un servizio televisivo diffuso da Telesveva:

Dichiarazione del direttore generale della ASL Bari, Antonio Sanguedolce – “Il bollettino epidemiologico oggi registra nella Provincia di Bari 16 casi positivi Covid, di cui 7 sono rientri di pugliesi dalle vacanze: 4 dalla Grecia e 3 da Malta; 4 sono contatti stretti di casi Covid precedentemente accertati e già in isolamento, per gli altri 5 casi positivi il nostro Dipartimento di prevenzione ha in corso le indagini epidemiologiche. Per tutti sono state attivate le procedure di contact tracing per ricostruire e circoscrivere la diffusione del contagio”.

Dichiarazione del direttore della Asl Foggia Vito Piazzolla – “In data odierna si segnalano in provincia di Foggia 8 nuovi casi di persone positive al Covid. Di questi: 5 sono riconducibili a focolai preesistenti, 1 è un nuovo caso al momento non collegato a focolai già noti. Altri 2 casi sono cittadini stranieri presenti sul territorio provinciale. Il Servizio di Igiene sta ricostruendo la catena dei contatti per attivare le procedure di sorveglianza attiva come da protocollo. I nuovi casi sono stati segnalati tempestivamente dai medici di medicina generale o da altri operatori sanitari che, con grande attenzione e professionalità, anche in questo periodo di ferie, hanno sotto controllo la situazione e ci permettono di isolare rapidamente i casi riscontrati”.

Dichiarazione del direttore della Asl di Brindisi Giuseppe Pasqualone – Abbiamo registrato nelle ultime 24 ore 2 casi positivi al Covid di pugliesi di ritorno dalle vacanze a Malta, 1 caso di pugliese di ritorno dalla Romania, e 1 caso di pugliese di ritorno dall’Emilia Romagna.  Sono tutti in isolamento domiciliare, asintomatici. Questi 4 casi hanno fatto il tampone dopo l’autosegnalazione. Il dipartimento di prevenzione della Asl ha avviato le indagini epidemiologiche per determinare la rete dei contatti stretti”.

Dichiarazione del direttore della Asl di Taranto Stefano Rossi – Il caso di Taranto riguarda una cittadina ucraina di ritorno in Puglia dal Paese di origine. Il dipartimento di prevenzione della Asl ha già avviato le indagini epidemiologiche per tracciare la rete dei contatti stretti”.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).