Confermato dai militari: ad Andria sversate illegalmente decine di tonnellate di rifiuti speciali – video

I timori dei cittadini andriesi circa potenziali fenomeni illegali legati allo smaltimento illecito di rifiuti sono purtroppo stati confermati nelle ultime ore dai militari della Guardia di Finanza che hanno provveduto a render nota una inquietante scoperta:

Un’area di circa 23 mila metri quadri situata in contrada Zagaria è stata trasformata in una vera e propria discarica abusiva a cielo aperto, è stata posta sotto sequestro dai finanzieri della compagnia di Andria. Stando alla ricostruzione delle Fiamme Gialle, gli stessi militari hanno sorpreso un uomo – che lavorava per conto di un’azienda andriese – impegnato a scaricare decine di tonnellate di alcuni rifiuti in maniera illegale. Tra i rifiuti individuati anche elementi cementizi, a tubazioni, frammenti di asfalto, polistirolo, pneumatici sino a scarti di macelleria. La Guardia di finanza ha inoltre scoperto, tra gli alberi d’ulivo, un motoveicolo e un’autovettura e diverse carcasse di macchine provento di furto.  L’area è stata posta sotto sequestro, mente il conducente del veicolo – rivelatosi lavoratore privo di contratto – è stato denunciato unitamente al responsabile della ditta per cui l’uomo lavorava. L’ennesimo episodio contro l’ambiente che preoccupa per la salute del territorio. Un video diffuso dalla Guardia di Finanza mostra alcune immagini:

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).