Consorzi di Bonifica, Marmo (FI): “Giunta Regionale presenta nuovo DDL, ritardi su ritardi”

nino-nicola-marmo“Nella legge di bilancio previsionale era stabilito che si dovesse approvare la riforma dei Consorzi di Bonifica entro 180 giorni. La Giunta regionale, in ritardo, si è degnata di redigere il testo. Un testo su cui abbiamo lavorato molto, come Commissione e singolarmente, proponendo emendamenti migliorativi. Oggi, con ulteriore ritardo, la Giunta fa dietrofront e con un maxi emendamento, che segue una prassi poco regolare, dà un colpo di spugna all’impianto, propinandoci un disegno di legge assolutamente nuovo”. Così il consigliere regionale di Forza Italia, Nino Marmo.

“Come se non bastasse –prosegue- qualcuno avrebbe voluto trascinare i consiglieri in un percorso frettoloso senza darci il tempo di valutare il nuovo testo ed emendarlo. Oggi in IV Commissione abbiamo ottenuto il disegno di legge modificato nei punti cardine, dove scompare anche la figura dell’agenzia unica prevista nel precedente (pur essendo ancora citata in un articolo). Se le cose stanno così, la Giunta regionale dovrebbe prima chiarirsi le idee e avere un ripensamento anche su quella per la Xylella che sarà esaminata giovedì. A questo proposito -conclude Marmo- ci permettiamo dare un consiglio: si potrebbero ottimizzare funzioni e costi lasciando all’Arif il compito, che già svolge, di monitoraggio dello stato dell’infezione e aggiungendogli i compiti che si vogliono affidare ad una nuova agenzia, evitando inutili e costose duplicazioni”.