Controlli della Polizia nella città di Andria: rinvenute cartucce detenute illegalmente in due diverse abitazioni

 

Non si ferma nella città di Andria l’attività di prevenzione disposta dal Questore di Bari. Nel corso dell’attività condotta nel pomeriggio di ieri, gli uomini del Commissariato, insieme ad alcuni equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine di Bari hanno passato al setaccio la città.

Nel corso delle attività sono state eseguite svariate perquisizioni locali e personali, sia in abitazioni di pregiudicati che di soggetti posti all’attenzione a vario titolo.

Nel corso dei servizi, gli Agenti hanno rinvenuto quarantuno cartucce illegalmente detenute ed abilmente occultate nell’abitazione di P.L., andriese di 67 anni, deferito all’ Autorità Giudiziaria. Allo stesso sono state altresì ritirate le armi detenute.

Nel corso di una prolungata perquisizione, è stato inoltre deferito all’ Autorità Giudiziaria R.F., andriese, classe 1966. All’interno dell’abitazione e delle sue pertinenze sono state infatti rinvenute 16 cartucce calibro 12 illegalmente detenute.

Sono stati anche controllati numerosi circoli ed esercizi commerciali nell’ambito dell’attività di prevenzione e contrasto delle ludopatie, in seguito alla quale sono stati contestati vari illeciti amministrativi.

Commissariato di Pubblica Sicurezza di Andria