Controlli delle Forze dell’ordine nella provincia BAT: sequestrate 38 bici elettriche di cui 11 modificate. Sanzioni per i proprietari

Lo scorso fine settimana nei Comuni di Barletta, Andria e Bisceglie, i Carabinieri della Compagnia di Barletta, con il supporto delle rispettive Polizie Locali e la Squadra motociclisti del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale Carabinieri di Bari, hanno sequestrato cautelativamente 38 Ebike, contestando numerose contravvenzioni al Codice della Strada ed hanno segnalato al Prefetto uno dei conduttori di detti veicoli elettrici poiché trovato in possesso di sostanza stupefacente.

Le 38 bici elettriche sono state sottoposte ad un esame tecnico in alcuni centri di revisione specializzati alla presenza di ingegneri della Motorizzazione Civile di Bari i quali hanno verificato che 11 erano state modificate e pertanto trasformate in veri e propri motocicli elettrici. Una di esse poteva raggiungere i 70km/h. Per i velocipedi modificati saranno avviate le procedure per la confisca ed i proprietari dovranno rispondere di numerose violazioni al CDS quali mancanza di Certificato di circolazione, immatricolazione e targa, nonché la mancata copertura assicurativa, il mancato utilizzo del casco, per un ammontare di circa 6.000 € di sanzioni amministrative.

Nel corso del servizio, grazie alla Stazione Mobile dell’Arma, i militari hanno avuto la possibilità di sensibilizzare i numerosi minorenni contravvenzionati sull’importanza del rispetto delle norme della circolazione stradale appena violate, affidandoli, infine, ai rispettivi genitori intervenuti sul posto. I controlli straordinari sono stati disposti in sede di Riunione Tecnica di Coordinamento delle Forze di Polizia avvenuta lo scorso 21 lug. 2020 presso la Prefettura di BAT.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti di VideoAndria.com cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero Whatsapp è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).