Coronavirus, 90 i cittadini sanzionati per non aver rispettato i divieti previsti nella Provincia di Barletta-Andria-Trani

Supera quota 50mila il dato dei cittadini della provincia di Barletta Andria Trani controllati dalle Forze di Polizia dall’inizio dell’emergenza epidemiologica nell’ambito delle verifiche sul rispetto delle misure del Governo per il contenimento Coronavirus. Un dato numerico notevole che attesta lo straordinario impegno profuso instancabilmente dalle Forze dell’Ordine a tutela della salute di tutta la comunità:

Nella giornata di giovedì 16 aprile, i cittadini sottoposti a controllo sono stati 1.202, con 90 persone sanzionate amministrativamente per il mancato rispetto delle predette misure governative, mentre gli esercizi commerciali ispezionati sono stati 154. Complessivamente, dunque, dall’11 marzo scorso le persone controllate salgono a 50.868; le denunce per violazione dell’art. 650 del Codice Penale sono 1.689, mentre 69 quelle per violazione degli articoli 495 e 496 del Codice Penale; le persone sanzionate ai sensi dell’art. 4, comma 1, del Decreto Legge 19/2020, sono invece 2.472; 1, invece, la denuncia ai sensi dell’art. 260 R.D. 1265/1934 (art. 4, commi 6 e 7 D.L. 19/2020); a questi numeri si aggiungono 6 arresti e 75 denunce per altri reati.Gli esercizi commerciali complessivamente controllati sono 6.731, con 43 titolari denunciati per violazione dell’art. 650 del Codice Penale e 41 titolari sanzionati amministrativamente.

I controlli delle Forze di Polizia, con la collaborazione delle Polizie Locali ed il coordinamento della Prefettura, proseguiranno rigorosamente anche nei prossimi giorni, per i quali permangono ferme le misure di contenimento dettate dal Governo che impongono come noto di evitare spostamenti non giustificati da stretta necessità o da comprovate esigenze di lavoro. Si rinnova dunque l’invito a tutti i cittadini alla scrupolosa osservanza delle misure in vigore, anche al fine di permettere in piena sicurezza l’avvio del percorso di ripresa in vista della fine dell’emergenza in corso. 

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).