Coronavirus, da Nord tornano in Puglia studenti e lavoratori. Regione prepara piano per controlli

A causa della chiusura di istituti scolastici, univeristà, uffici e alcune attività commerciali, si prevede un ritorno di studenti e lavoratori pugliesi. Anche se non ci sono ancora comunicazioni ufficiali, stando a quanto riferito da alcune fonti giornalistiche telematiche, la Regione Puglia starebbe progettando un programma di censimento dei cittadini che dal Nord Italia giungeranno nelle prossime ore nella nostra Regione:

il programma prevederebbe la segnalazione dell’ingresso dei cittadini provenienti da Lombardia e Veneto. Le segnalazioni si estenderebbero anche per gli studenti pugliesi di ritorno nella loro regione. In quel caso, gli stessi dovrebbero mettersi in contatto con il medico di famiglia e segnalare eventuali episodi sospetti, rispondendo anche ad un questionario. Nel frattempo, i test effettuati oggi al Policlinico di Bari sui pazienti che presentavano sintomi compatibili con N-COV 19 sono risultati negativi. Lo comunica il direttore del dipartimento salute della Regione Puglia, Vito Montanaro:

“Sono risultati negativi i test per SARS-CoV-2, l’agente del COVID-19, sui tamponi eseguiti su tutti i casi sospetti segnalati nelle ultime ore in Puglia. In particolare, è risultato negativo il caso sospetto ricoverato alle Malattie Infettive di Lecce per cui c’era stato un grande allarme. I test sono stati eseguiti presso il Laboratorio di Epidemiologia molecolare e Sanità Pubblica, indicato nella nuova circolare Ministeriale, emanata proprio ieri, quale centro di riferimento per la regione e già centro di riferimento regionale per la sorveglianza virologica dell’influenza e altri virus respiratori nonché per le nuove emergenze infettive. Si ribadisce come sia fondamentale che i soggetti con recente viaggio in aree a rischio (Cina in particolare) oltre che in altre aree con circolazione sostenuta di nuovo coronavirus o i contatti stretti di casi sospetti e accertati, allertino le autorità sanitarie senza andare ai pronto soccorso. I test, dopo opportuna valutazione clinico-epidemiologica, saranno eseguiti tempestivamente” – concludono da fonti regionali.

Ricordiamo che cliccando “MI PIACE” sulla Pagina Facebook.com/PugliaReporter è possibile seguire tutte le news da Facebook. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni via Whatsapp. Inoltre possibile partecipare al gruppo Whatsapp dedicato alla regione Puglia per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui. E’ anche possibile inviare immagini ed osservazioni all’indirizzo redazione@pugliareporter.com.