Coronavirus, nella BAT controllati 476 esercizi commerciali, 4 denunce per violazioni

Proseguono anche nella Provincia di Barletta-Andria-Trani i controlli finalizzati al rispetto dei decreti governativi per il contrasto della diffusione del virus Covid-19. Soltanto nella giornata di giovedì 19 marzo sono state 2.826 le persone controllate dalle Forze di Polizia nell’intero territorio della provincia di Barletta Andria Trani, nell’ambito delle attività messe in campo per garantire l’attuazione delle misure di contenimento della diffusione del virus; 171 di queste sono state denunciate per violazione dell’art. 650 del Codice Penale, oltre ad 1 denuncia per altri reati:

A questi numeri si aggiungono i controlli nei confronti di 476 esercizi commerciali, con 4 titolari denunciati per aver violato l’art. 650 del Codice Penale. La Prefettura di Barletta Andria Trani, inoltre, ha adottato altri tre provvedimenti di sospensione di esercizi commerciali sorpresi ad esercitare attività in violazione dei recenti provvedimenti del Governo per contenere la diffusione del Coronavirus.

Complessivamente, dunque, dall’11 marzo scorso le persone controllate sono 12.964; le denunce per violazione dell’art. 650 del Codice Penale sono 917, mentre 26 quelle per violazione degli articoli 495 e 496 del Codice Penale; a questi numeri si aggiungono 2 arresti e 30 denunce per altri reati. Gli esercizi commerciali complessivamente controllati sono 2.774, con 24 titolari denunciati per violazione dell’art. 650 del Codice Penale ed 11 titolari sanzionati amministrativamente. I controlli, eseguiti dalle forze dell’ordine con la collaborazione delle Polizie Locali dei dieci Comuni e con il coordinamento della Prefettura, proseguiranno costantemente ed intensamente anche nei prossimi giorni.

Ricordiamo inoltre che è possibile seguire tutti gli aggiornamenti cliccando “Mi Piace” sulla Pagina Facebook.com/videoandriawebtv. Scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, video e foto per la pubblicazione. Inoltre, è possibile iscriversi al gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscriversi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscriversi al gruppo Facebook cliccando qui. Per l’inserimento di materiale, informazioni, comunicati, richieste di rettifiche e chiarimenti, è possibile anche scriverci via email all’indirizzo redazione@videoandria.com).