Debitoria: Gestione Straordinaria approva schemi transattivi con i creditori, da pagare con il Fondo di Rotazione

Con deliberazione n. 110 del 19.11.2019, adottata con i poteri della Giunta Comunale, e pubblicata all’Albo Pretorio, la Gestione Straordinaria ha dato indirizzi ai dirigenti e responsabili di servizio per la definizione delle transazioni funzionali alla chiusura “parziale” della debitoria maturata a tutto il 31/12/2018.Gli schemi base di atto transattivo, predisposti in collaborazione con l’Avvocatura comunale ed adottati con il medesimo provvedimento, sono stati trasmessi ai dirigenti e responsabili dei servizi per la conclusione dei procedimenti di liquidazione e giungere, “celermente”, alla sottoscrizione della transazione, quale fase propedeutica necessaria al materiale pagamento dei crediti.

L’accreditamento della prima tranche del Fondo di Rotazione ha consentito l’avvio del procedimento transattivo con i “numerosi” creditori dell’ente. Tali risorse serviranno “esclusivamente” per il pagamento dei crediti transatti con dilazione delle somme a cui concorrerà l’acconto ricevuto del Fondo.

Il saldo del Fondo dovrà garantire flussi di cassa in grado di adempiere alle obbligazioni di bilancio ed a quelle fuori bilancio inserite nel piano di riequilibrio pluriennale approvato nel 2018. “Con questa prima tranche – dichiara il Commissario Straordinario, dott. Gaetano Tufariello – andiamo incontro al soddisfacimento delle legittime richieste dei creditori utilizzando le risorse del Fondo, le stesse che, insieme a quelle di cassa, sono previste per l’intesa transattiva raggiunta con la ditta Sangalli. In sede di definizione delle transazioni ogni dirigente avrà cura quindi di formulare proposte coerenti con le somme a disposizione”.

Ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile inviare segnalazioni, immagini per la pubblicazione, mentre, per seguire tutte le news in tempo reale, vi consigliamo di cliccare “MI PIACE” sulla Pagina facebook.com/VideoAndriaWebtv oppure iscriversi a, gruppo Whatsapp cliccando qui, oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui o in alternativa scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).