Dehors ad Andria: esercente elimina struttura non idonea, amministrazione lo ringrazia

Il tanto discusso regolamento dehors ad Andria sta portando in città una serie di reazioni dei diretti interessati: nelle ultime ore c’è persino chi, come un esercente del centro storico, ha preferito spontaneamente rimuovere la struttura non idonea nei confronti della nuova regolamentazione approvata dall’amministrazione cittadina. Lo annuncia sui social l’assessore Pierpaolo Matera, che ringrazia l’esercente:

“L’invito è ad adeguarsi al nuovo regolamento, condiviso con le associazioni di categoria e gli ordini professionali, eliminando le strutture non più consentite, così da rendere il centro storico cittadino più bello, armonico e vivibile e soprattutto per non incorrere in sanzioni. Sono certo che chi investe merita sempre rispetto, tutti vi siamo grati, ma ora è il momento di evitare confusione ed avere il senso del dovere verso le nuove norme per rendere Andria ancora più bella ed attrarre nuovi fruitori anche dalle altre città a noi vicine” ha commentato l’assessore Matera.

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).