Digithon 2017 a Bisceglie: i ragazzi dell’Istituto “Jannuzzi” di Andria sviluppano “PowerUp”, una batteria rivoluzionaria

Si è conclusa la seconda edizione di Digithon, la maratona delle idee digitali ospitata nelle città di Bisceglie e Barletta. Vince la start up “Busrapido.com” ma tra i premiati c’è anche l’andriese “PowerUp”.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Anche la città di Andria si mette in evidenza con “PowerUp”, da un’idea promossa dall’Istituto Jannuzzi di Andria. L’idea verrà presto sviluppata. Si tratta di una batteria che migliora di gran lunga l’efficienza e prestazioni. Michele Cappone, presidente di Evolvere Generazione Positiva, ha consegnato il premio di 7mila euro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

La startup è formata dal prof. Cosimo Giovine, originario di Molfetta, commercialista e docente di GPOI; Fabrizio Granieri, di Trani, ingegnere, inventore e docente di IT; Gianni Palmieri, di Barletta, studente IT; e infine Pasquale Lobascio, di Corato, anch’egli studente IT.

Il premio DigithON 2017 è andato alla startup romana Busrapido.com. E’ in sostanza il primo motore di ricerca in Italia dove è possibile noleggiare autobus e minibus con conducente per viaggi di gruppo. Il team che ha sviluppato l’app ha vinto 10mila euro.

- Prosegue dopo la pubblicità -

I complimenti al vincitore nelle parole di Francesco Boccia, presidente di DigithON: «Dobbiamo fare i complimenti perché entrano in un mercato che ha fatto già discutere tanto con la vicenda Flixibus che ha ‘messo le ruote’ a una piattaforma tecnologica. Loro non mettono le ruote ma rendono le tecnologie ancora più sofisticate e consentono a ognuno di organizzare, con aziende esistenti, un modello di trasporto».

Linkiamo qui sotto un video diffuso anche sul Canale YouTube di Tele Sveva: