I dipendenti comunali di Andria e Trani potranno lavorare da casa “aumenta la produttività e si risparmia” – VIDEO

Il Comune di Trani ed il Comune di Andria hanno aderito alla settimana del lavoro agile, iniziativa promossa dal Comune di Milano e che si svolgerà da oggi al 26 maggio.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Con l’adesione, i due Comuni della Provincia BAT si sono candidati a sperimentare il cosiddetto smart working. Verrà offerta la possibilità ad alcuni dei dipendenti di lavorare per un giorno in modalità “agile” o “smart”, ovvero in un luogo diverso dalla sede abituale di lavoro. Il progetto vedrà protagonisti alcuni dipendenti del Comune di Trani e del Comune di Andria.

- Prosegue dopo la pubblicità -

Il Comune di Milano già da 4 anni ha voluto stimolare il dibattito nazionale sul tema, coinvolgendo un numero sempre crescente di aziende, Enti pubblici, lavoratori e lavoratrici. Con l’approvazione definitiva del disegno di legge sul lavoro autonomo e agile, i Comuni di Trani ed Andria, aderendo alla settimana del lavoro agile, sperimenteranno per la prima volta le opportunità offerte da questa nuova modalità di esecuzione della prestazione lavorativa, al fine di favorire la conciliazione di tempi di vita ed impegno lavorativo, migliorando anche la prestazione aziendale.

Lo ha spiegato anche un servizio televisivo che ha documentato la conferenza stampa alla quale hanno parteciperanno il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro, il sindaco di Andria, Nicola Giorgino e Serena Botta, managing partner dello studio Lablaw (con sede a Bari) che fornirà una breve analisi dei connessi aspetti normativi. VIDEO (Fonte: Canale Youtube di Tele Sveva):

- Prosegue dopo la pubblicità -