Disastro ferroviario Andria-Corato: chieste 15 condanne, revoca autorizzazioni e sanzione di 1,1 mln di euro a Ferrotramviaria

Chieste 15 condanne e revoca autorizzazioni e sanzione di 1,1 mln di euro a Ferrotramviaria. Stamattina nell’aula bunker del carcere di Trani per i parenti delle vittime del disastro ferroviario del 2016, è stato come tornare indietro di sei anni, a quel 12 luglio in cui 23 famiglie lungo la tratta della Bari Nord fra Andria e Corato lasciarono per sempre una parte della loro vita. Dopo sei anni, dunque, tra alti e bassi, speranze, polemiche e malumori, si è arrivati alla conclusione della requisitoria della pubblica accusa seguita dalla richiesta di condanna per 15 imputati, di un’assoluzione e alla revoca della concessione per un anno fra cui certificato per la sicurezza, la sanzione amministrativa di 1,1 milioni di euro e la confisca di 664.000 euro per Ferrotranviaria (il danaro che doveva essere usato per mettere in sicurezza quel transito ferroviario).

I reati contestati a vario titolo sono, disastro ferroviario, omicidio colposo plurimo e falso. Fissato a Giovedì 10 novembre il prossimo incontro per ascoltare le parti civili e le difese. “Da un lato sono contenta, se così si può dire – ha detto Anna Aloysi, sorella di Maria, una delle vittime ma temo fortemente che queste persone, alla fine, non pagheranno per quello che hanno fatto. Personalmente sono stata privata del bene più grande. Con Maria sono cresciuta e ho condiviso una parte della mia vita, è insopportabile questo dolore ed io devo conviverci ogni giorno, ma ho speranza che i giudici accolgano la nostra richiesta di giustizia” – ha concluso Aloysi.

Riguardo il blog di VideoAndria.com, ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale da Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo >https://t.me/andriabarlettatrani< da Instagram al seguente indirizzo >instagram.com/andriapuglia< oltre che da Facebook cliccando “mi piace” su >Facebook.com/VideoAndriaWebtv< e da Twitter al seguente indirizzo >twitter.com/videoandria<.  Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. E’ possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all’indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.

#andria #andriesi #casteldelmonte #puglia #altamurgia #murgia #diretta #facebook #twitter #youtube #live #magazine #blog #andrianews #andrianotizie #bat #barletta #trani #barlettanadriatrani #network #cultura #cronaca #politica #minervino #corato #google #googlemaps #meteo #email #web #andriaweb #comunediandria #amministrazione #aggiornamenti #viabilità #denuncia #lavoro #residenti #quartiere #sanvalentino #piazzacatuma #oliodiandria – Andria notizie in diretta live in tempo reale dalla città. Una #città #Viva con #eventi #associazioni #sport #movida #giovani #ricca di #emozioni

Ricordiamo che è possibile ricevere tutte le news in tempo reale dall'app gratuita Telegram iscrivendosi al seguente indirizzo: https://t.me/andriabarlettatrani. Sempre attraverso Telegram è possibile inviarci segnalazioni in tempo reale anche con video e foto. Ricordiamo inoltre che cliccando "MI PIACE" sulla Pagina Facebook.com/VideoAndriaWebtv è possibile seguire tutte le news da Facebook. E' possibile scriverci anche via Whatsapp per inviarci segnalazioni anche con foto e video cliccando qui ed iscriversi al gruppo per la ricezione dei nostri link cliccando qui. Ricordiamo, inoltre, che è possibile seguire tutti i nostri tweet all'indirizzo https://twitter.com/videoandria. Gli aggiornamenti di VideoAndria.com sono anche su linkedin.com/company/andrianews e su https://vk.com/andrianews.