Discarica Andria, ex dipendente a tv: “percolato nella falda, inquinata. Io minacciato e colleghi malati di tumore” – video diffuso da Telesveva

Dichiarazioni tutte da verificare ma comunque riportate nel corso di un servizio giornalistico diffuso anche sul web dall’emittente televisiva Telesveva. Video che linkiamo qui sotto. Davanti ai due giornalisti Massaro e Marmo, un uomo – che afferma di essere un ex dipendente della discarica – ha rilasciato in via anonima una serie di dichiarazioni piuttosto preoccupanti relative alla discarica “Acquaviva” ed al territorio limitrofo. Nel corso dell’intervista televisiva, l’uomo ha menzionato perdite di percolato, rotture del bacino ed ex colleghi misteriosamente “malati di tumore“. 

“Sto incazzato con le televisioni, nessuno parlava del personale. Io mi sono esposto portando i miei colleghi davanti a persone competenti e loro “no, è una questione politica – ha dichiarato l’intervistato ai microfoni dell’emittente televisiva – “non so se è un caso ma un collega è morto di tumore. L’altro collega è in malattia per tumore e l’altro collega altrettanto“. Poi altre rivelazioni sconcertanti: “guardando dalla strada…si vede un alone confinante alla discarica. Sotto quell’alone c’è una perdita…”.

Una questione, quella della discarica ad Andria, discussa da anni ma che meriterebbe ulteriori approfondimenti da parte degli enti preposti. Dichiarazioni molto pesanti che andrebbero analizzate a fondo anche dalle forze dell’ordine. Ringraziamo l’emittente televisiva Telesveva per il servizio giornalistico diffuso pubblicamente anche sul web. Il video:

La segnalazione è giunta in redazione attraverso il nostro sistema di segnalazione mobile (a tal proposito, ricordiamo inoltre che scrivendo un messaggio al numero 353 3187906 è possibile effettuare segnalazioni, immagini e partecipare al gruppo Whatsapp per seguire tutte le news in tempo reale oppure iscrivendosi al gruppo Telegram cliccando qui o anche iscrivendosi al gruppo Facebook cliccando qui oppure scrivendoci anche all’indirizzo redazione@videoandria.com).