Distribuivano banconote false ad Andria truffando esercenti, due arresti della Polizia di Stato

Gli agenti della Polizia di Stato del locale commissariato hanno arrestato due uomini, un 58enne ed un 48enne, entrambi andriesi con precedenti di polizia, per il reato di possesso e spendita di moneta falsa. I due arresti sono frutto di accurate indagini che avevano visto molteplici diffusioni di banconote false anche ai danni di numerosi esercizi commerciali del territorio.

Stando alle ricostruzioni, sembrerebbe infatti che i due abbiano utilizzato le banconote false presso un distributore di carburanti e al bar della stessa stazione di rifornimenti. I poliziotti, dopo l’allarme diramato dalle vittime, sono riusciti ad identificare i due falsari, effettuando delle perquisizioni che hanno così dato esito positivo, permettendo di constatare che l’illecito era stato commesso anche in altri luoghi.

Durante la perquisizione del 48enne, l’arrestato ha tentato di far sparire un malloppo di banconote false consegnando un pacchetto contenente banconote fasulle alla moglie. Gli agenti di polizia si sono comunque accorti del tentativo di occultamento e hanno provveduto all’arresto dell’uomo. Durante le analisi, le forze dell’ordine hanno notato la presenza degli stessi codici seriali nelle banconote false utilizzate presso la stazione di distribuzione carburanti i quali dipendenti avevano denunciato l’accaduto. I due sono stati condotti in carcere.