Due andriesi ai Rome Web Awards 2018 per il cortometraggio “Figli di Madre Terra”

Sono ben 15 le nomination che il cortometraggio “Figli di Madre Terra”, scritto e interpretato da Francesco Martinelli, per la regia di Michele Pinto, si è aggiudicato ai Rome Web Awards, gli Oscar italiani del Web. Prodotto e realizzato dal Teatro delle Molliche, in collaborazione con Morpheus Ego, con il patrocinio di Unapol nazionale e di Legambiente Puglia, “Figli di Madre Terra” è un cortometraggio di sensibilizzazione sulle conseguenze devastanti del batterio killer della Xylella fastidiosa, girato in Salento.

Il progetto filmico si avvale delle musiche di Antonio Molinini, le interpretazioni di Libera
Martignetti, Sara Matarrese, la presenza del piccolo Emauele Karol Martinelli e la
partecipazione straordinaria di Alberto Rubini, al fianco del direttore di produzione Francesca Lucia Perrone e dell’assistente alle riprese Michele Cuonzo, senza dimenticare le didascalie e composizioni poetiche di Alessandro De Benedittis, le traduzioni di Lara Maroccini, le grafiche di Danilo Macina.

Presto presentato a Corato e in varie città della Puglia e d’Italia, il cortometraggio è stato selezionato ai Rome Web Awards 2018, la cui premiazione sarà trasmessa nei giorni dal 20 al 22 aprile, con le seguenti nominations:
Sezione Social. 

La vittoria ad una di queste nomination darà l’accesso agli Excellence Awards di maggio che decreteranno il vincitore assoluto.
1. Best Social
2. Best Directing Social – Michele Pinto (Ruvo di Puglia)
3. Best Social Screenplay – Francesco Martinelli (Corato)
4. Best Social Cinematography
5. Best Social Film Editing
6. Best Social Actor – Francesco Martinelli
7. Best Social Actress – Sara Matarrese (Andria)
8. Best Social Supporting Actor – Alberto Rubini (Grumo)
9. Best Social Supporting Actress – Libera Martignetti (Andria)
10. Best Social Cast
11. Best Social Trailer
12. Best Social Poster
Special Mentions
13. Best Dialogues
14. Best Young Actor – Emanuele Karol Martinelli (Corato)
15. Best Italian Creation
Il trailer: