Due donne nuovi assessori di Andria: Maria Teresa Forlano e Francesca Magliano. Giorgino: “prosegue azione di ammodernamento della città”

Sul rimpasto in Giunta, di seguito la dichiarazione del Sindaco, avv. Nicola Giorgino.

“Ribadendo che il vincolo di maggioranza, oltre che essere sinonimo di serietà e rispetto del mandato popolare ricevuto dai cittadini, è – pur nel rispetto dell’autonomia dei singoli consiglieri – il faro dell’azione politico-amministrativa, sulla scorta di una designazione di partito a cui ho dato legittimamente seguito, ho nominato quale assessore allo sviluppo economico e marketing territoriale, l’avv. Maria Teresa Forlano.

Inoltre, nel ringraziare la dott.ssa Elisa Manta per il prezioso lavoro e per l’egregio contributo offerto all’Amministrazione Comunale, accettandone le dimissioni ho nominato quale assessore ai servizi sociali, l’avv. Francesca Magliano.

“Così come più volte detto e scritto, salvaguarderò sempre la dignità di tutti i partiti e movimenti civici all’interno del centro-destra, rispettando legittime rivendicazioni senza che però le stesse possano mai intaccare lo spirito dell’Amministrazione Comunale che aveva ed ha come esclusivo mandato proseguire nell’azione di ammodernamento e cambiamento della città, sulla scorta di un programma sottoposto al vaglio dei cittadini”.

“Chi invece non ha votato provvedimenti fondamentali per l’attività amministrativa ed ha perseguito negli ultimi mesi azioni volte a minare la stabilità della maggioranza si è chiaramente e sostanzialmente auto escluso dalla compagine politico-amministrativa. Di questo – conclude Giorgino – senza muovere ulteriori critiche o polemiche, prendo amaramente atto”.