Due pugliesi al Governo: Presidenza del Consiglio a Conte, Ministero del Sud a Lezzi

Il Governo nato dall’accordo tra il Movimento 5 Stelle e la Lega vedrà a breve un chiaro stampo pugliese: oltre al Presidente del Consiglio dei Ministri (il quale incarico sarà conferito al prof. Giuseppe Conte), infatti, la senatrice salentina Barbara Lezzi dovrà svolgere il ruolo di “Ministro del Sud“. Per quanto riguarda Conte, originario del foggiano, sarà il secondo premier della Repubblica Italiana dai tempi di Aldo Moro. Quello guidato da Lezzi sarà un Ministero che si occuperà specificamente dei diritti dei meridionali. E’ probabile dunque che il nuovo governo giallo-verde deciderà di dedicare anche alla nostra regione svariati aiuti economici specifici per promuovere lo sviluppo delle imprese e, in linea più generale, il benessere dei cittadini del Sud Italia, Puglia compresa. L’impressione, almeno per via del nome, sembra essere questa. Vedremo poi nei fatti. Video dell’annuncio di Conte:

Leccese, 46 anni, nel suo collegio Barbara Lezzi ha battuto i big Bellanova e D’Alema. Prima di “rimborsopoli” fu criticata anche per l’assunzione della figlia del compagno, poi licenziata. Dopo il caso sollevato da “Le Iene“, annunciò il versamento di tre mensilità di restituzione in più al fondo per il microcredito come penale per “l’errore fatto“. “L’unica cosa che mi riconosco – aggiunse – è la negligenza del non avere seguito l’esito delle operazioni. Esito che per un bonifico è negativo presumibilmente per carenza di fondi. Ma ho restituito 132.741,20 euro. La mia buonafede mi rende tranquilla”. Nulla a che vedere comunque con il conflitto di interessi del centrosinistra (Vedi caso Etruria/Boschi e simili), ben più gravi di un presunto errore di restituzione volontaria. Lezzi, con un bottino di 107 mila voti, è di fatto riuscita mandare a casa i vecchi della politica. Giù un ottimo segno. La squadra del professor Giuseppe Conte è sotto la regia dei due soci di maggioranza Luigi Di Maio e Matteo Salvini. La lista completa:

Presidente del Consiglio: Giuseppe Conte. Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio: Giancarlo Giorgetti. Ministro dell’Economia: Giovanni Tria. Ministro degli Esteri: Enzo Moavero Milanesi. Ministro degli Interni: Matteo Salvini (vicepremier). Ministro dello Sviluppo Economico e Lavoro: Luigi Di Maio (vicepremier). Ministro ai Rapporti con il Parlamento: Riccardo Fraccaro. Ministro degli Affari Europei: Paolo Savona. Ministro della Difesa: Elisabetta Trenta. Ministro della Giustizia: Alfonso Bonafede. Ministro della Pubblica Amministrazione: Giulia Bongiorno. Ministro della Salute: Giulia GrilloMinistro degli Affari Regionali: Erika Stefani. Ministro del Sud: Barbara Lezzi. Ministro dell’Ambiente: Sergio CostaMinistro ai Disabili e alla Famiglia: Lorenzo Fontana. Ministro dell’Agricoltura e del Turismo: Gian Marco CentinaioMinistro dei Trasporti e delle Infrastrutture: Danilo Toninelli. Ministro dell’Istruzione: Marco Bussetti. Ministro dei Beni Culturali: Alberto Bonisoli. Ministro dei Trasporti e delle Infrastrutture: Danilo Toninelli. Ministro dell’Istruzione: Marco Bussetti. Ministro dei Beni Culturali: Alberto Bonisoli.